Come sfruttare l’inflazione

Gli economisti iniziano a prendere sul serio la crescita dei prezzi al consumo. Per gli investitori questo può trasformarsi in opportunità. Il modo migliore, dicono gli analisti, è posizionarsi sui titoli ciclici, che più di tutti beneficeranno di una eventuale manovra restrittiva della Fed. Ecco come.

Francesco Lavecchia 25/10/2016 | 11:36
Facebook Twitter LinkedIn

Come giocare d’anticipo sulla Fed? Investendo sui settori legati al ciclo economico. L’innalzamento dei tassi d’interesse da parte della Banca centrale statunitense in occasione della riunione di fine anno sembra essere più di una possibilità. Gli analisti ipotizzano che questa mossa potrebbe essere innescata da una risalita del costo della vita che, in sostanza, significa anche una crescita dei ricavi aziendali in quei comparti più sensibili alla congiuntura come materie prime, beni di consumo ciclici e finanza.

Il bilancio in Borsa di questi segmenti è fino ad ora positivo, come testimoniato dai rendimenti YTD degli indici Morningstar (rispettivamente +11,94, +2,37% e +3,02%, al 21 ottobre 2016 in USD), ma i titoli delle società del consumer e dei servizi finanziari hanno sottoperformato il mercato statunitense (che ha guadagnato il 6,71%) e le loro valutazioni restano ancora a sconto rispetto al fair value. La crescita dell’inflazione negli Usa permetterebbe alle società di alzare i prezzi dei prodotti con dirette ripercussioni su fatturato e margini di profitto. Discorso diverso, invece, per le azioni legate alle commodity, il cui trend è stato favorito dalla risalita del prezzo delle materie prime e il cui rapporto Prezzo/Fair value (P/FV) medio è pari a 1,20.

Occasioni tra i consumer
Nel comparto beni di consumo ciclici, Walt Disney e Tiffany presentano i migliori rapporti P/FV. La prima, leader nel settore dell’entertainment grazie alle sue case di produzione cinematografa (Pixar, Marvel e Lucasfilm, oltre a quella omonima) e ai canali tematici ESPN e Disney Channel riesce a battere la concorrenza facendo leva sul valore dei suoi prodotti televisivi e cinematografici. “Il punto di forza del gruppo statunitense è rappresentato proprio dal suo posizionamento nel business della TV via cavo. ESPN è il canale numero uno nello sport negli Usa e questo gli permette di alzare sistematicamente il prezzo dei canoni di abbonamento. Tali introiti vengono utilizzati per assicurarsi i diritti per la trasmissione di nuovi eventi sportivi e questo dunque alimenta un circolo virtuoso che rafforza la posizione di vantaggio di Walt Disney nei confronti dei competitor”, dice Neil Macker analista azionario di Morningstar.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Bank of New York Mellon Corp57,65 USD0,42Rating
The Walt Disney Co171,18 USD0,02Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy