Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

In Borsa si prende profitto

Europa negativa. Gli investitori preferiscono intascare i guadagni realizzati ieri. A Milano sono deboli le banche. Fra le blue chip si salva Telecom. New York si prepara a partire con il segno meno. 

Marco Caprotti 14/04/2016 | 12:32
Facebook Twitter LinkedIn

Prosegue con il segno meno la seduta delle Borse europee. Dopo la volata di ieri, sono tornate a prevalere le prese di beneficio.

A Piazza Affari hanno invertito rotta la maggior parte dei titoli delle banche, fatta eccezione per Bpm e Banco Popolare. Sono le blue chips gettonate: tra queste Telecom Italia, mentre il mercato si interroga sul futuro del gruppo, dopo il ribaltone ai vertici e dopo l'ingresso della francese Vivendi, primo azionista, tra l’altro, in Mediaset.

New York negativa
Per quanto riguarda gli Stati Uniti, l’andamento dei future indica che Wall Street aprirà con il segno meno. Gli analisti non escludono prese di profitto dopo la corsa di ieri. Dal fronte macro oggi sono attesi i dati sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione. Ma il dato più atteso è quello dell’indice dei prezzi al consumo che darà un’indicazione più precisa sulla tenuta della ripresa americana. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.