Panama papers, giudizi a rischio

Le banche che hanno promosso attività off-shore dubbie nel paese centroamericano potrebbero andare incontro a guai con la giustizia. Gli analisti di Morningstar si preparano a rivedere i rating sui titoli degli istituti coinvolti. 

Erin Davis 07/04/2016 | 11:54

Siamo preoccupati per le notizie pubblicate dall’International Consortium of Investigative Journalism, arrivate da uno studio legale panamense, secondo cui alcune società di gestione che amministrano i patrimoni dei ricchi avrebbero creato circa 15.600 conti e società off-shore. Questo tipo di strutture nel paese centroamericano hanno un direttore e degli azionisti ufficiali nominati in rappresentanza dei veri proprietari e sono molto oscure anche per le autorità investigative. Questo li rende veicoli legittimi e interessanti dal punto di vista fiscale, ma possono anche essere utilizzati da chi cerca di nascondere fondi neri, da chi vuole mettere in piedi delle frodi o cerca di evadere le tasse. Le notizie di questi giorni fanno nascere anche la possibilità che alcuni gestori possano assistere non solo a una fuga di capitali, ma anche all’arrivo di accuse di riciclaggio ed evasione. In passato incriminazioni del genere hanno portato a processi penali, richieste di risarcimento danni e ad anni di indagini da parte delle autorità competenti. Per quel che ci riguarda, potremmo essere costretti a rivedere i nostri rating sui titoli della banche coinvolte.

L’evasione fiscale
I dati resi noti fino ad ora indicano che Hsbc potrebbe essere la banca più coinvolta a causa della creazione di 2.300 conti off-shore. Gli altri istituti di cui sono usciti i nomi sono Ubs (1.100), Credit Suisse (1.105), Société Génerale (979), Royal bank of Canada, Nordea (400) e Commerzbank (92).

Diverse banche hanno negato di aver incoraggiato i clienti a usare questo tipo di veicoli per usi inappropriati. Nordea ha affermato di aver messo in campo dal 2009 misure idonee per spingere i clienti alla trasparenza fiscale. Ha aggiunto che rivedrà le sue strutture off-shore e che da gennaio di quest’anno ha iniziato una revisione delle sue procedure. Vale la pena notare che la banca nel 2015 ha avuto una multa di 5 milioni di euro per le mancanze nei controlli riguardo il riciclaggio di denaro. Alla luce anche della posizione critica del Primo ministro svedese sulla vicenda non saremmo sorpresi se Nordea venisse multata di nuovo.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Commerzbank AG4,24 EUR-5,42
Credit Suisse Group AG9,17 CHF-6,31
Nordea Bank AB65,40 SEK-4,34
Royal Bank Of Canada70,25 USD-2,89
Societe Generale SA11,66 EUR-7,66
UBS Group AG11,24 USD-6,57

Info autore

Erin Davis  Erin Davis is a senior stock analyst for Morningstar.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies