Si avvisano gli utenti che al momento stiamo riscontrando dei problemi nella fase di registrazione ai servizi Premium e che è in corso la manutenzione ordinaria della sezione Portfolio. I due servizi torneranno operativi il prima possibile. Grazie per la pazienza.

Le Borse ringraziano gli Usa

Europa positiva. Il mercato applaude la cautela della Fed riguardo ai tassi di interesse. A Milano (+1,12%) contrastate le banche. I rumor spingono Mediaset. In salita gli oil. New York viaggia con il segno più e aspetta i prossimi dati sul lavoro. 

Marco Caprotti 30/03/2016 | 17:47
Facebook Twitter LinkedIn

Borse europee in rialzo. Gli investitori sono stati confortati dalle parole di cautela pronunciate ieri da Janet Yellen, la numero uno della Federal Reserve. La responsabile della politica monetaria Usa ha lasciato intendere che per adesso non si profila all'orizzonte un rialzo del costo del denaro negli States.

A Piazza Affari (+1,12%) hanno corso le Mediaset, beneficiando anche di ipotesi speculative su operazioni straordinarie. Ben impostate le Eni e le Saipem, sulla spinta del rialzo del greggio. Contrastate le azioni delle banche: dopo un avvio positivo hanno invertito rotta. Acquisti sulle azioni del lusso. Gettonate anche le Fca. Bene il risparmio gestito. Telecom Italia in altalena dopo la nomina dell'ad, Flavio Cattaneo.

New York su
Wall Street viaggia in rialzo, ancora sostenuta dalle parole del presidente della Federal Reserve. Indicazioni utili per le decisioni della Fed arriveranno venerdì con il rapporto sull'occupazione americana di marzo, anticipato oggi dal dato sul lavoro nel settore privato (sono stati creati 200.000 posti, in linea con le previsioni). L'attenzione degli investitori è rivolta anche al fronte petrolifero. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.