Fondi obbligazionari, indietro tutta

L’ultimo trimestre è stato il peggiore dal 2008. Gli investitori cercano rifugio dalla volatilità nelle strategie alternative. L’industria italiana dei fondi è la più dinamica in Europa da inizio anno.

Sara Silano 28/10/2015 | 11:42

I fondi obbligazionari tornano ai tempi della crisi finanziaria del 2008. A settembre, hanno registrato deflussi netti per 16,3 miliardi di euro in tutta Europa, che si vanno ad aggiungere ai 17,6 miliardi di agosto e determinano il peggior trimestre degli ultimi sette anni (-34,16 miliardi).

Secondo l’ultimo Morningstar asset flow report, le categorie più colpite sono state quelle specializzate sui mercati emergenti, per i timori di un forte rallentamento della Cina, e sulle emissioni societarie, a causa dell’allargamento dei differenziali creditizi a livello globale. I settori che hanno sofferto di più sono stati gli energetici e i minerari, penalizzati dall’andamento dei prezzi del petrolio e delle materie prime. Per contro, hanno concluso il mese con flussi netti positivi i fondi obbligazionari a brevissimo termine (che includono titoli con scadenze inferiori ai dodici mesi e non possono essere classificati come moneteri nella definizione dell’ Esma, l’autorità europea di vigilanza) e i governativi, che hanno tratto beneficio dalla decisione della Federal Reserve di posticipare il rialzo dei tassi di interesse.

Raccolta positiva per alternativi e bilanciati
Gli investitori sembrano avere trovato rifugio dalle turbolenze dei mercati nei fondi bilanciati e alternativi, che hanno registrato flussi netti rispettivamente per 3,98 e 3,97 miliardi. In particolare, 1,5 miliardi sono andati nei Multistrategy, che da gennaio mostrano un tasso di crescita organica (flussi in percentuale del patrimonio iniziale) del 32,9%. Anche i prodotti Market neutral equity e long/short equity Europe hanno incrementato le masse, grazie a una raccolta netta superiore al miliardo di euro. Tra i bilanciati, il dato più positivo è quello della categoria mista “altro”, che comprende molti fondi a scadenza, popolari in Italia.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
SLI Global Absol Ret Strat A Acc12,15 EUR-0,04

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar