Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Morningstar alza il fair value di Amazon

Dopo i positivi dati del terzo trimestre, gli analisti rivedono le stime sui margini di profitto e portano la valutazione del titolo a 700 dollari per azione. 

Francesco Lavecchia 23/10/2015 | 17:56
Facebook Twitter LinkedIn

Morningstar alza il fair value di Amazon a 700 dollari per azione dopo i positivi dati del terzo trimestre. Molte luci e poche ombre nei conti del colosso americano del retail online. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il fatturato è cresciuto del 23% (+30% a cambi costanti), gli utenti attivi (quelli che negli ultimi 12 mesi hanno inviato almeno un ordine) sono saliti a 294 milioni (+13%).

Inoltre, Amazon Web Services (AWS), il segmento di information technology del gruppo, ha aumentato i ricavi del 78% e ha esteso il margine operativo al 25% (dal 21,4% del secondo trimestre). “Questi numeri sono la dimostrazione della forte posizione di vantaggio competitivo (Economic moat) dell’azienda e di come essa sia in grado di guadagnare nuove fette di mercato. Inoltre, l’introduzione di nuovi servizi per i clienti AWS promette di garantire elevati flussi di cassa nel lungo termine”, dice R.J. Hottovy, analista azionario di Morningstar.

Le note negative riguardano la contrazione del margine operativo in nord America (sceso al 3,5% dal 5,1% del secondo trimestre) e il passivo di 56 milioni di dollari registrao dalla gestione operativa del segmento internazionale.

Le previsioni degli analisti
“Nonostante il terzo trimestre sia il più debole per Amazon (che paga il calo dei consumi durante il periodo delle vacanze estive), l’azienda americana è riuscita ad aumentare il gross margin di ben 500 punti base. Questo, insieme al miglioramento della fiducia dei consumatori negli Usa e alla maggior profittabilità del segmento AWS, ci ha spinto ad alzare le nostre stime del margine operativo (relative al segmento nord America) per il 2019 dal 6,5% al 7% e ad aumentare il fair value del titolo”

Il rischio principale per Amazon è che decida di imbarcarsi in un nuovo importante ciclo di investimenti (che avrebbe l’effetto di ridurre i margini di profitto), tuttavia la decisone di avere un approccio più disciplinato nell’allocazione del capitale da parte del management lascia moderatamente tranquilli anche su questo fronte. 

 

Per leggere l'analisi completa su Amazon clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia