Africa, frontiera dei consumi

Il Continente nero, dicono gli operatori, non è interessante solo per le materie prime. Crescono le aziende che producono per i mercati interni, mentre migliorano gli standard di gestione e di governance. I frontier market, intanto, aiutano la diversificazione.

Marco Caprotti 11/06/2014 | 15:02

I mercati di frontiera continuano a sedurre gli investitori. L’indice Msci di questo asset di investimento nell’ultimo mese (fino al 9 giugno e calcolato in euro) ha guadagnato il 7,7%, portando a +22,4% la performance da inizio anno. “Gli operatori si sono accorti che i frontier market funzionano bene come strumento di diversificazione dei portafogli”, spiega Malick Badjie, responsabile delle soluzioni per gli investitori di Silk Invest (Si). “E’ vero che in molti casi abbiamo a che fare con aree molto volatili, ma anche da quelle parti si sta portando avanti un processo di modernizzazione che le renderà sempre più stabili”.

Sulla via degli Emerging
La strada che stanno seguendo assomiglia per certi versi a quella tracciata anni fa dagli emergenti. Secondo i dati elaborati da Si, nel 2014 i mercati di frontiera avranno una crescita del Pil superiore al 5%, contro quella del 4,5% segnata dal gruppo Bric (Brasile, Russia, India e Cina) e del 2,6% registrata dagli Stati Uniti. “Certo, l’andamento non sarà omogeneo per tutti i paesi, ma il dato aggregato ci dà una buona idea delle potenzialità con cui hanno a che fare gli investitori”, continua Badjie. “L’andamento è simile a quello visto nel 2012 e nel 2013. L’inflazione, intanto, resterà sotto controllo e, comunque, al di sotto del livello che si avrà nei Bric”.

L’Africa consuma
Le opportunità di investimento sembrano essere sparse soprattutto in Africa, un continente che può contare su 1 miliardo di abitanti (il 15% della popolazione globale), su una crescita del Pil del 5,5% almeno fino al 2017, sull’essere sesto tra i 10 paesi a più veloce tasso di crescita del mondo e tra i 27 stati dove le famiglie hanno un reddito medio-alto. Ma può contare anche su 128 milioni di persone che sono diventate acquirenti abituali di beni di consumo. “E proprio in questo segmento, secondo noi, ci sono le opportunità di investimento più interessanti”, continua Badjie. “Spesso, quando la gente parla dei mercati di frontiera – e dell’Africa in particolare - come opportunità di investimento, si riferisce alle materie prime senza considerare che si tratta anche di zone ricche di consumatori e di aziende che producono per i mercati locali. Nella maggior parte dei casi si tratta di società ben gestite, con standard di corporate governance sempre più in linea con i migliori mercati emergenti e aperte all’arrivo di capitali stranieri per ingrandirsi”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies