Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

VIDEO: Cosa hanno in portafoglio gli indici Morningstar Low Carbon risk

I rischi ambientali e di transizione verso un'economia a minori emissioni di CO2 sono sempre più importanti nella costruzione dei portafogli finanziari. I nuovi benchmark vanno oltre il concetto di "impronta di carbonio".

Sara Silano 14/02/2019 | 10:28

 

Sempre più investitori sono interessati a ridurre l’esposizione dei loro portafogli alle aziende che più inquinano il pianeta e, di conseguenza, ad abbassare il Carbon risk, ossia il rischio che deriva dalla transizione verso un’economia a basse emissioni di CO2.

Gli indici Low Carbon risk di Morningstar, introdotti a fine gennaio, permettono di avere un’esposizione azionaria diversificata alle imprese che sono più preparate ad affrontare i cambiamenti normativi, sociali e di mercato per un sistema economico più pulito. Vanno oltre il concetto di Carbon footprint, e sono costruiti attraverso un processo di ottimizzazione che si basa sui dati di Carbon risk ed esposizione alle fonti fossili delle singole aziende, forniti da Sustainalytics. Tale processo, inoltre, cerca di minimizzare le deviazioni rispetto al mercato nel suo complesso.

Se prendiamo ad esempio il benchmark globale, vediamo come l’indice Low Carbon Risk abbia un migliore profilo in termini di Rischio carbonio (il 20% in meno) e di Carbon intensity (il 30% in meno). Inoltre, è più orientato ai titoli growth e sovrappesa settori come la tecnologia e la salute a discapito di energia, utility e materiali di base. I mercati sviluppati sono più rappresentati rispetto all’indice tradizionale. Infine, le aziende in portafoglio tendono ad avere un vantaggio competitivo maggiore e una migliore qualità finanziaria. Il test dei rendimenti a partire da dicembre 2012 mostra una leggera sovraperformance rispetto all’indice globale tradizionale.

Resta sempre aggiornato sulla ricerca Morningstar sulla sostenibilità.

Per maggiori informazioni sugli investimenti sostenibili e il Morningstar Sustainability Rating, visita il mini-sito dedicato.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar