UBS Etf Msci Emu SRI, sostenibilità low cost

L’ETF SOSTENIBILE. Ha cinque globi e il massimo dello Star rating. Per gli analisti di Morningstar, è medaglia di Bronzo. Replica un indice attento ai fattori ESG.

Sara Silano 07/05/2018 | 10:36

L’Etf UBS Msci Emu Socially responsible è promosso da tutti e tre i rating Morningstar. Ha il massimo giudizio di sostenibilità (cinque globi), un profilo di rischio/rendimento corretto per i costi a cinque stelle e una valutazione pari a Bronze da parte del team di ricerca di Morningstar (report di Kenneth Lamont del 20 ottobre 2017).

Il fondo espone alle società a larga capitalizzazione dell’Eurozona, selezionate in base ai criteri ESG (Environmental, social e governance). Nonostante sia un sotto-paniere del più ampio Msci Emu ne conserva i punti di forza, in un mercato dove i gestori attivi fanno fatica a creare valore aggiunto. Il benchmark è l’Msci Emu SRI 5% capped che è a capitalizzazione e include solo i migliori titoli dal punto di vista della sostenibilità, con un vincolo del 5% di esposizione a ciascuno e conservando un’ampia diversificazione settoriale e geografica.

Perché è Bronze
Nell’assegnare la medaglia di Bronzo, gli analisti di Morningstar valutano positivamente la struttura dell’indice e il solido team di ricerca su ESG di Msci; oltre al costo dell’Etf (le spese correnti sono dello 0,28% annuo) che è sensibilmente più basso dei concorrenti gestiti attivamente.

Poche aree sensibili in portafoglio
In base agli indicatori di sostenibilità, Morningstar assegna un punteggio elevato su tutti i pilastri ESG. L’indice di controversie è migliore della media di categoria (Azionari area Euro large cap). Per quanto riguarda il Product involvement in aree considerate “sensibili”, l’Etf non risulta avere alcuna esposizione all’industria degli alcolici, della pornografia, delle armi, del gioco d’azzardo, degli organismi geneticamente modificati, del tabacco, dell’olio di palma, dei pesticidi e delle pelli/pellicce speciali.

In base alle nuove metriche di Morningstar, ha un Carbon risk basso (7,8 punti), ma un'esposizione a fonti fossili superiore alla media di categoria (9,6% contro 8,8%).

I Morningstar rating di UBS ETF Msci EMU SRI

Leggi il report completo redatto da Kenneth Lamont il 20 ottobre 2017.

Per informazioni sul codice etico degli analisti e la metodologia, clicca qui.

Leggi tutti gli articoli Morningstar sugli investimenti sostenibili 

Per maggiori informazioni sugli investimenti sostenibili e il Morningstar Sustainability Rating, visita il mini-sito dedicato.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo
Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
UBS ETF MSCI EMU SRI EUR A dis96,40 EUR-0,30
Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia