Bollettino Morningstar N. 4 del 5 - 9 febbraio 2018

In sintesi le novità dell'industria del risparmio.

Morningstar 08/02/2018 | 14:59

Mirabaud Asset Management amplia la gamma dei prodotti obbligazionari con il lancio di un nuovo fondo globale diversificato, pensato specificamente per le esigenze degli investitori istituzionali: il Mirabaud - Global Diversified Credit Fund. Il nuovo prodotto, caratterizzato da un approccio unconstrained, investe nell’intero spettro del reddito fisso e su tutte le fasce di rating, spaziando dalle obbligazioni investment grade e high yield, al debito dei mercati emergenti, agli asset backed securities, fino ai secured loans e alle obbligazioni convertibili.

Banco BPM S.p.A. e Anima Holding S.p.A. hanno raggiunto un accordo a cui dovranno aderire anche Banca Aletti & C. S.p.A. e Anima SGR S.p.A, che prevede la cessione, da parte di Banca Aletti ad Anima SGR, dei mandati per la gestione in delega degli attivi derivanti dalle attività di impresa assicurativa di Popolare Vita S.p.A., The Lawrence Life Assurance Company DAC, Avipop Assicurazioni S.p.A. e Avipop Vita S.p.A. L’accordo rientra nel contesto di una più ampia operazione tra il Gruppo Banco BPM ed il Gruppo Anima, finalizzata ad avviare anche una nuova partnership di durata ventennale, da realizzare attraverso l’attribuzione ad Anima SGR di mandati per la gestione in delega di attivi assicurativi distribuiti attraverso la rete del Gruppo Banco BPM.

BNP Paribas Asset Management ha annunciato di aver lanciato a fine 2017 due strategie di private debt, European Infra Debt e European Real Estate Debt.  Si tratta delle prime strategie lanciate da BNPP AM nell’ambito del debito per infrastrutture e del debito per immobili commerciali. European Infra Debt investe in prestiti senior garantiti in Europa in molteplici settori, inclusi quelli dei trasporti, delle infrastrutture sociali, delle telecomunicazioni, delle energie rinnovabili, delle energie convenzionali e delle utility. European Real Estate Debt investe a livello paneuropeo in un portafoglio di prestiti senior garantiti nel segmento degli immobili commerciali, inclusi immobili nel settore degli uffici, della distribuzione, della logistica, degli hotel.

Invesco ha lanciato due nuovi fondi: Invesco Sustainable Allocation Fund e Invesco Global High Yield Short Term Bond Fund. Entrambi i fondi sono OICVM domiciliati in Lussemburgo e saranno registrati in molti paesi d’Europa. Invesco Sustainable Allocation Fund adotta un approccio integrato di tipo SRI (Sustainable Responsible Investment) ed è pensato per soddisfare la crescente domanda di prodotti di investimento sostenibili e responsabili. Invesco Global High Yield Short Term Bond Fund, invece, offre agli investitori un nuovo prodotto orientato al segmento high yield globale con focus sul breve periodo. L’obiettivo del fondo è quello di generare un reddito e - secondariamente - una crescita del capitale nel lungo periodo, con una duration media del portafoglio compresa tra uno e tre anni.

Gli investitori professionali italiani certificati CFA® rimangono positivi sulle prospettive dell’economia domestica. Il “Sentiment Index” (realizzato in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor) registra un valore pari a 28,6, mantenendosi su valori superiori alla prima parte dello scorso anno. Nel dettaglio delle principali asset class, i tassi di interesse, sia a breve che a lungo termine, sono previsti in ascesa, in particolare in Usa.

Banca del Piemonte ha lanciato la gestione patrimoniale Orchestra. Si tratta di 18 nuove linee di gestione, che si differenziano per stile, sottostante di investimento e rischio. Coloro che vorranno dare alta delega potranno scegliere linee a stile gestionale attivo che investono in molteplici asset class sulle base delle analisi e delle decisioni di investimento dei gestori della Banca del Piemonte. Coloro invece che vorranno entrare nel processo decisionale di investimento potranno selezionare determinate aree di investimento, delegando l'onere della scelta dei singoli titoli, oppure potranno comporre la loro asset allocation secondo le loro esigenze di pianificazione finanziaria. Le commissioni di gestione saranno parametrate sul rischio del sottostante, permettendo così al cliente di pagare di meno sugli investimenti a basso rischio (e potenzialmente a minor rendimento). Le commissioni andranno ad aumentare quando il profilo rischio - rendimento aumenti.

Capital Group ha siglato un accordo con il Gruppo Credem per distribuire la gamma completa dei suoi fondi attraverso i private bankers e i consulenti finanziari di Credem e Banca Euromobiliare.

 

 

 

 

 

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Morningstar