Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

Morningstar mette la sostenibilità negli indici

La nuova famiglia di benchmark riflette il profilo di rischio/rendimento dei tradizionali panieri basati sulla capitalizzazione di mercato, ma con un focus sulle migliori aziende secondo i criteri ESG.

Sara Silano 05/10/2016 | 15:44

Morningstar ha combinato gli investimenti sostenibili con la creazione di panieri di riferimento rappresentativi del mercato azionario. E’ nata così la nuova famiglia di Morningstar Sustainability Index, composta da 25 benchmark sulle diverse macro-regioni, le aree sviluppate ed emergenti e i singoli paesi.

Cosa c’è negli indici
I primi cinque indici, già disponibili, sono Global market, US, developed market ex-US, Europe ed emerging market. Gli altri seguiranno nei prossimi mesi. Gli indici sono disegnati in modo da riflettere il profilo di rischio/rendimento dei benchmark a capitalizzazione (market-cap weighted) di Morningstar, ma con un focus sulle aziende migliori dal punto di vista ESG (ossia di attenzione ai fattori ambientali, sociali e di governance).

Come sono costruiti
La costruzione degli indici è basata sull’universo di titoli coperti dalla ricerca fondamentale di Morningstar e sui giudizi di sostenibilità dati alle aziende da Sustainalytics (e utilizzati anche per attribuire il Sustainability Rating ai fondi). Il punteggio ESG attribuito ad ogni società, che aggrega tutti i fattori presi in considerazione da Sustainalytics e va da 0 a 100 è il punto di partenza, al quale viene sottratto l’indicatore di controversie (incidenti come i disastri ambientali). Si ottiene quindi il Sustainability score sulla base del quale vengono classificate le società e selezionate quelle best-in-class. Infine, vengono fatti gli aggiustamenti per evitare eccessivi scostamenti geografici o settoriali rispetto ai tradizionali benchmark a capitalizzazione.

Clicca qui per avere maggiori informazioni.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia