Il Morningstar Sustainability Rating

Una nuova lente per l’investitore. Sarà possibile valutare per la prima volta il grado di sostenibilità di circa 20 mila fondi a livello mondiale.

Jon Hale 17/03/2016 | 09:15

La missione di Morningstar è da sempre quella di fornire al risparmiatore strumenti utili a prendere le scelte di investimento migliori in modo da raggiungere i propri obiettivi. Negli ultimi 30 anni, innovazioni come il Morningstar Rating, la Style Box, le categorie Morningstar, lo Stewardship Grade e il Morningstar Analyst Rating hanno permesso agli investitori di analizzare, comparare, selezionare e monitorare fondi ed Etf. Il Morningstar Sustainability Rating si muove in linea di continuità con questa filosofia dando la possibilità di valutare tali strumenti in base al giudizio sulla sostenibilità delle holding di portafoglio.

Quello della sostenibilità è un tema sempre più caro a molta gente. I sondaggi mostrano come i cittadini tengano a cuore i temi dei cambiamenti climatici, dei problemi ambientali, del modo in cui le società trattano i loro dipendenti e della responsabilità sociale delle stesse. Argomenti che nel mondo finanziario vengono tradotti con il termine Enviromental, Social e Governance (ESG). Sempre più investitori richiedono che i loro portafogli tengano conto di queste problematiche (in prevalenza donne e giovani). Per molti di loro questa è una priorità legata alla propria scala di valori, in quanto voglio investire in società la cui attività sia compatibile con le tematiche ESG. Per altri, invece, la decisione è dettata semplicemente da convenienza economica. Molti asset manager prendono in considerazione i fattori ESG nelle loro decisioni di investimento, in particolare in quelle di lungo periodo, dato il comprovato effetto che i temi legati alla sostenibilità hanno sugli utili aziendali,

Tra passato e futuro
Fino ad ora il mercato non aveva degli strumenti per valutare la performance di un fondo in termini di sostenibilità. L’unica possibilità per gli investitori è stata quella di scegliere all’interno di quei comparti che dichiaravano di avere obiettivi di investimento sostenibili o “responsabili”. Tali strumenti (definiti come SRI, Social responsible investment) avevano un approccio alla selezione dei titoli che si limitava all’esclusione di alcune industrie (come ad esempio quelle del tabacco o i produttori di armi). Adesso, invece, la maggior parte di questi fondi incorpora le tematiche ESG nel processo di screening.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Jon Hale  è Head of sustainable investing research in Morningstar.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar