BNP Paribas: tonfo in Borsa dopo i dati della trimestrale.

I risultati inferiori alle attese e il taglio delle guidance per il 2025 hanno deluso il mercato. A metà seduta il tiolo perde l’8%.

Jocelyn Jovene 01/02/2024 | 14:34
Facebook Twitter LinkedIn

bnp

- I numeri del terzo trimestre

- Il commento degli analisti

- L'annuncio del dividendo

 

BNP Paribas ha pubblicato giovedì 1° febbraio i risultati trimestrali e annuali che hanno deluso le aspettative degli investitori, provocando il più forte sell off sul titolo dal marzo del 2023, quando tutto il settore bancario fu colpito dalla crisi delle banche regionali americane.

A metà seduta le azioni BNP Paribas perdono circa l’8%, pesando sull'indice CAC 40 che cede lo 0,8%.

 

 

Il commento degli analisti

“Avevamo il sentore che questa trimestrale sarebbe stata negativa per BNP Paribas. Ma i dati sono peggiori del previsto", scrive Jacques-Henri Gaulard, analista di Kepler Cheuvreux, in una nota pubblicata giovedì mattina dopo la presentazione dei risultati.

Nel quarto trimestre del 2023, il margine di intermediazione è aumentato del 2% a 6,4 miliardi di euro, ma le commissioni di gestione sono aumentate più rapidamente (+4,2%), mentre il costo del rischio è in aumento “a causa delle allocazioni in portafogli di debito destinati alla vendita”, precisa la banca nel suo comunicato stampa. L'utile ante imposte si è attestato a 1,4 miliardi di euro, in calo del 15% su base annua.

Questi dati hanno deluso le aspettative degli analisti: l’utile ante imposte è del 9% inferiore al consensus, indica UBS. Il margine di intermediazione è inferiore del 4% rispetto alle aspettative del mercato e i costi sono superiori dell’1%. Solo il Common Equity Tier 1 ratio (CET1, il parametro principale a cui si fa riferimento per valutare la solidità di una banca) è in linea con le aspettative al 13,2%.

L’altra delusione riguarda il taglio degli obiettivi di redditività per il 2025, dal 12% circa alla forchetta 11,5%-12%.

“Un quarto trimestre debole non è sempre predittivo dei risultati futuri, in particolare per i ricavi di mercato”, afferma UBS. “Tuttavia, le banche grandi e diversificate come BNP devono garantire una crescita stabile dei ricavi per generare nuovo interesse da parte del mercato”.

Kepler aggiunge: “Le prospettive di redditività per il 2025 sono state riviste al ribasso, l’impatto positivo dell’aumento dei tassi di interesse sul margine di interesse netto (previsto pari a 2,0 miliardi di euro) è stato dimezzato e non sono stati annunciati ulteriori riacquisti di azioni proprie. Un vero incidente industriale per BNP Paribas, il primo dal quarto trimestre del 2008. Non sarà una buona giornata per le azioni della banca”.

Annuncio sul dividendo

BNP Paribas ha confermato un payout ratio del 60% per l'anno finanziario 2023. Il gruppo propone quindi di pagare un dividendo di 4,60 euro per l'esercizio 2023, in aumento del 18% rispetto all'esercizio precedente. Quest'anno, la remunerazione degli azionisti sarà inoltre integrata da un programma di riacquisto di azioni da 1,05 miliardi di euro. Il gruppo ha indicato che disponeva di sette miliardi di euro di capitale aggiuntivo dopo la vendita della Bank of the West.

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
BNP Paribas Act. Cat.A63,83 EUR-2,95Rating

Info autore

Jocelyn Jovene

Jocelyn Jovene  è Editor di Morningstar Francia

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures