7 grafici per descrivere il boom dell’intelligenza artificiale

I principali trend che sostengono la crescita dell’IA e i titoli da tenere sotto la lente di osservazione per prendere posizione su questo mercato in forte espansione.

Tom Lauricella 04/12/2023 | 14:54 Lauren Solberg
Facebook Twitter LinkedIn

Cyborg

Quando ChatGPT è stato lanciato un anno fa, era evidente che fosse molto più dell'ultimo nuovo fantastico strumento online. Ha trasformato la discussione sull’intelligenza artificiale (IA) e ha scatenato, tra gli investitori, la frenetica ricerca dei titoli che trarranno i maggiori benefici dall’adozione diffusa di tali strumenti.

Alcuni osservatori ritengono che ChatGPT, lanciato il 30 novembre 2022 dai suoi creatori di OpenAI, possa essere tanto rivoluzionario quanto lo è stata l'adozione di Internet, ma concentrato in un unico prodotto, alla stregua di come l'iPhone ha rimodellato non solo il mercato per i telefoni cellulari, ma anche innumerevoli applicazioni, modelli di business e vita quotidiana.

Nvidia NVDA è stato il simbolo del boom dell'intelligenza artificiale. Le azioni della società sono aumentate di oltre il 200% negli ultimi 12 mesi, spinte dal suo crescente dominio sul mercato dei chip utilizzati dai data center che rendono possibile l’intelligenza artificiale.

Più in generale, l’indice Morningstar Global Next Generation Artificial Intelligence ha guadagnato circa il 68% nel 2023, un risultato superiore a 3 volte la performance realizzata dall’indice più ampio.

Salesforce Stock Price

Venn diagram showing the different aspects of artificial intelligence.

 

Cos'è ChatGPT e perché è importante?

ChatGPT non è nato dal nulla. La tecnologia sottostante rientra nell’ampio ambito dell’intelligenza artificiale, un concetto che esiste da decenni. Lo strumento è noto come IA generativa, il che significa che impara come rispondere alle richieste e generare testo o immagini. L’intelligenza artificiale generativa apre le porte a significativi miglioramenti dell’efficienza in un’ampia varietà di settori e nella società in generale (oltre a sollevare anche preoccupazioni riguardo al suo uso improprio e ai pericoli ad essa collegati).

 

The Artificial Intelligence Landscape

Venn diagram showing the different aspects of artificial intelligence.

“Questo mercato è esploso nel 2023 con crescenti investimenti nell’intelligenza artificiale generativa e non prevediamo un rallentamento nell’immediato futuro”, afferma Brian Colello, Sector Director di Morningstar.

L’intelligenza artificiale è ancora agli inizi come strumento aziendale e c’è un ampio numero di aziende, oltre ai produttori di semiconduttori Nvidia e Taiwan Semiconductor Manufacturing TSM, che trarranno vantaggio dalla sua espansione negli anni a venire. Tra questi figurano il fornitore di apparecchiature per chip, Applied Materials AMAT, e società di infrastrutture per data center come Arista Networks ANET.

Numerose aziende stanno iniziando a integrare l’intelligenza artificiale nei propri prodotti. Salesforce CRM utilizza l'intelligenza artificiale dal 2016. Microsoft MSFT incorpora il suo chatbot Copilot nel software Microsoft 365. Gli analisti osservano che alcune società, come Wendy’s WEN e Walmart WMT, utilizzano l’intelligenza artificiale direttamente con i loro clienti retail. 

Per aiutare gli investitori a orientarsi nello spazio dell’intelligenza artificiale, gli analisti di Morningstar lo hanno suddiviso in quattro grandi aree: intelligenza artificiale generativa, dati e infrastrutture, software e servizi.

 

AI Investment Themes and Stocks

Diagram showing the four AI themes within the Morningstar Global Next Generation Artificial Intelligence Index.

Source: Morningstar.

 

Le grandi idee spesso precedono la capacità della tecnologia di renderle efficaci e ampiamente accessibili. Per eseguire compiti che imitano l’intelligenza umana, i computer richiedono chip estremamente potenti, veloci e flessibili, a volte chiamati acceleratori, nonché l’accesso a enormi quantità di informazioni da cui “imparare”. Internet ha messo a disposizione un’enorme quantità di informazioni che i modelli possono raccogliere. Nel frattempo, negli ultimi decenni si sono registrati progressi significativi nella tecnologia dei chip, in particolare i chip delle unità di elaborazione grafica di Nvidia che hanno trovato una prima diffusa adozione nel segmento dei videogiochi.

“Le aziende di cloud computing dovranno investire negli acceleratori e le aziende fornitrici di chip stanno lavorando per aumentare la capacità e migliorare la tecnologia dei loro prodotti in modo da alimentare una crescita massiccia della domanda”, afferma Colello. Il boom dei titoli legati all’intelligenza artificiale è arrivato dopo che lo scorso maggio Nvidia ha segnalato un aumento della domanda di chip legati all’intelligenza artificiale che ha largamente superato le attese di Wall Street.

“Un vecchio detto suggerisce che il modo migliore per guadagnare dalla corsa all’oro nel west degli Stati Uniti sarebbe stato quello di vendere picconi e pale ai minatori, piuttosto che scommettere sui minatori stessi. OpenAI è stata forse la prima grande azienda di modelli linguistici a ‘trovare l’oro’ nella corsa all’oro dell’IA, ma probabilmente saranno altre a vincere e altre ancora falliranno. Nel frattempo, Nvidia ha raggiunto una valutazione nell’ordine dei trilioni di dollari e ha tratto il massimo profitto dai primi investimenti nell’intelligenza artificiale generativa, essendo emersa come il produttore dominante di chip”, aggiunge Colello.

 

Nvidia's Data Center Revenue Set to Explode

Nvidia data centre growth line graph

 

Sebbene il vero impatto dell’intelligenza artificiale sulle imprese e sul mondo in generale sia ancora lontano dalla sua realizzazione, i primi vincitorii sono le aziende che costruiscono i semiconduttori necessari per le enormi quantità di calcoli per addestrare modelli di intelligenza artificiale e gestire le query.

 

Massive Growth Ahead for AI Accelerator Revenues

Estimates of accelerator revenues.

AI accelerator revenue growth bar chart rising

 

I prossimi grandi attori potrebbero essere le società di cloud computing. L’avvento dell’intelligenza artificiale generativa ha ulteriormente alimentato l’ascesa del cloud computing, già una delle più grandi tendenze recenti negli investimenti tecnologici. È diventata prassi comune per le aziende quella di affittare capacità di elaborazione dati da leader del settore come Amazon.com AMZN (tramite AWS), Microsoft (tramite la sua Azure), Alphabet (Google Cloud) e il Cloud di Oracle ORCL.

Ora sembra che il cloud computing farà un ulteriore passo avanti per ospitare le immense quantità di dati necessari per addestrare e gestire modelli di intelligenza artificiale e rispondere alle domande degli utenti finali.

Generative AI Will Be a Key Contributor to Future Cloud-Computing Growth

Estimated cloud-computing industry revenue.

Generative AI bar chart growth

 

Tutti questi dati richiedono una gestione. A questo livello, altri trarranno vantaggio dall’intelligenza artificiale, come le società di data lake come Snowflake SNOW e MongoDB MDB (che permettono di archiviare, elaborare e proteggere grandi quantità di dati). “Pensiamo che la quantità di dati sia  destinata ad esplodere per effetto dei metadati creati dall’intelligenza artificiale come ChatGPT e da quelli che devono essere raccolti per essere inseriti nei modelli di intelligenza artificiale”, dice Julie Bhusal Sharma, analista azionaria di Morningstar.

 

The Exploding Database Management Software Market

Forecasted DBMS Market

Database management software market size trend chart showing growth

 

Di seguito l’elenco dei titoli nel settore dell’intelligenza artificiale da tenere sotto la lente di osservazione.

AI Stocks

Table with a list of AI stocks, performance and valuations.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Get the Latest Stock Insights in Your Inbox

Subscribe Here

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Advanced Micro Devices Inc159,42 USD-10,21Rating
Alphabet Inc Class A180,97 USD-1,60Rating
Amazon.com Inc187,89 USD-2,66Rating
Microsoft Corp443,52 USD-1,33Rating
NVIDIA Corp117,97 USD-6,64Rating

Info autore

Tom Lauricella  è editor di Morningstar Direct

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures