Due nuovi fondi sotto la lente di Morningstar

Ogni sei mesi, Morningstar aggiorna la lista dei comparti che potrebbe aggiungere alla copertura qualitativa. Jeff Schumacher spiega quali sono i due nomi nuovi e cosa lo ha spinto ad aggiungerli alla lista dei prospect.

Johanna Englundh 02/08/2023 | 09:47
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Johanna Englundh: L'ultima lista di Morningstar’s Prospects per la ragione EMEA e Asia è stata pubblicata e oggi sentiremo parlare di un paio di fondi a gestione attiva che sembrano promettenti e che potrebbero ottenere un Morningstar Medalist Rating in futuro; l'autore principale del report Jeffrey Schumacher è qui con me oggi. Jeffrey, ci puoi dire di cosa si tratta?

Jeffrey Schumacher: La Morningstar Prospect List è un elenco semestrale di strategie promettenti a gestione attiva che riteniamo meritevoli di maggiore attenzione da parte degli investitori ma che non sono ancora coperte dal team di Manager Research di Morningstar.

I nostri analisti con sede in Europa e in Asia coprono circa 1.200 strategie a gestione attiva e passiva, ma monitoriamo sempre il più ampio universo dei fondi e cerchiamo comparti interessanti da aggiungere alla nostra copertura. La Prospect List presenta i 28 fondi che abbiamo attualmente nel nostro radar.

JE: In questa 13a edizione della Prospect List troviamo due nomi nuovi. M&G Japan è uno di questi: cosa ci puoi dire di questo fondo?

JS: Questo fondo è gestito da Carl Vine, che ha assunto la gestione della strategia dopo il suo arrivo in M&G nel 2019. Carl Vine porta con sé 25 anni di esperienza negli investimenti, ma anche un team di analisti e due gestori di portafoglio che lo supportano. Parte dell'attrattività di questo fondo è l'accesso a una struttura simile a una boutique che si trova all'interno di un gruppo di gestione patrimoniale più grande. Il team impiega un approccio differenziato all'investimento fondamentale in azioni giapponesi, alla ricerca di anomalie di prezzo in tutto il mercato, sulla base di una metodologia di ricerca proprietaria che risale al 2001. Costruisce un portafoglio ragionevolmente diversificato, composto da circa 50 nomi, con un'attenzione particolare alle medie imprese.

JE: L'altra aggiunta è T. Rowe Price China Evolution Equity. Cosa la rende una strategia interessante?

JS: Riteniamo che questa strategia sia gestita da un investitore di talento. Il gestore del portafoglio Wenli Zheng ha oltre 14 anni di esperienza negli investimenti e gestisce la strategia dal suo lancio nel dicembre 2019. Pur avendo una permanenza relativamente breve, Zheng ha costruito un solido track record sulla componente Cina del T. Rowe Price International Small-Cap Equity. Riteniamo che Zheng sia un investitore azionario cinese solido e pratico che conosce a fondo il suo portafoglio. È affiancato da un cast di 14 analisti. Sebbene si tratti di una risorsa utile, il team è ancora relativamente giovane in termini di esperienza e di permanenza.

Una caratteristica distintiva fondamentale è la preferenza del gestore per le aziende cinesi a piccola e media capitalizzazione, che Zheng ritiene poco studiate e quindi con maggiori opportunità di alfa rispetto alle loro omologhe a grande capitalizzazione. Zheng esclude le 100 maggiori società cinesi e cerca di individuare i futuri vincitori e le opportunità di mispricing con una capitalizzazione di mercato inferiore a 30 miliardi di dollari. Zheng adotta un approccio senza vincoli di benchmark e basato sulla convinzione, e il portafoglio finale, composto da circa 40 nomi, è spesso molto diverso dall'indice MSCI China All Shares, con una quota attiva superiore al 90%.

JE: Quindi, due fondi da guardare con attenzione. Grazie per essere stato con noi oggi, Jeff, e alla prossima occasione. Sono Johanna Englundh di Morningstar. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle Newsletter Morningstar

Clicca qui

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
M&G (Lux) Japan A EUR Acc26,48 EUR0,12Rating
T. Rowe Price China Evolution Equity A7,43 USD0,71Rating

Info autore

Johanna Englundh  è un editore per Morningstar in Svezia.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures