Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Ottobre segna il riscatto delle small cap in Europa

Lo scorso mese, i titoli a bassa capitalizzazione hanno battuto quelli large cap, mentre i value hanno fatto meglio dei growth. Tecnologia, finanza e telecom sono i settori scambiati ai prezzi più vantaggiosi.

Fernando Luque 08/11/2022 | 13:02
Facebook Twitter LinkedIn

Il mese di ottobre ha visto l'indice Morningstar Europe NR salire a +6,4% (in euro). Ma questa performance nasconde importanti differenze negli stili dei titoli che compongono l'indice: le società value hanno nettamente sovraperformato quelle growth. Il segmento large value, ad esempio, ha registrato un rendimento dell'8,7% doppiando la performance di quello large growth che si è fermato a +4,3%.

Figura 1: Il Barometro del mercato europeo Barometro Estilos Mercado Europeo

 

Sul fronte value, il settore energia ha continuato a sovraperformare il mercato grazie soprattutto al contribuito di società come TotalEnergies SE (+14,1% in euro), Shell PLC (+9,4%) e BP PLC (+13,3%).

Gli energetici sono stati i titoli che hanno guadagnato di più in ottobre con un rialzo dell'11,9%, seguiti da quelli del comparto beni industriali (+10,6%). Tra le azioni del manifatturiero più performanti lo scorso mese ce ne sono due appartenenti al segmento della difesa: Airbus SE e Safran SA, che hanno guadagnato rispettivamente il 23,3% e il 19,9%.

 

Figura 2: Le performance dei settori

Barometro Sectores Mercado Europeo

 

Oltre alla sovraperformance dei value sui growth, ottobre ha visto anche la rinascita dei titoli small cap, che hanno guadagnato l'8,6% rispetto al +6% registrato dalle azioni large cap.

Negli ultimi mesi, però, le small cap hanno accumulato un significativo ritardo nei confronti dei titoli a larga capitalizzazione di mercato, poiché più di questi ultimi hanno sofferto il mercato ribassista. Il grafico mostra come negli ultimi 12 mesi le azioni small cap abbiano perso il 17,3% contro il -2,3% delle large cap.

 

Figura 3: Large cap vs Small cap 

Large vs Small Mercado Europeo

 

Relativamente alle valutazioni di mercato, vediamo che, nonostante la forte ripresa dei listini nel mese scorso, ci sono ancora molte opportunità in diversi settori e in particolare in quello finanza, tecnologia e delle telecomunicazioni, che vengono scambiati a tassi di sconto superiori al 25% rispetto al fair value. 

 

Figura 4: Le valutazioni di mercato 

Barometro Valoraciones Mercado Europeo

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Para estar informado de todo lo que ocurre en los mercados

Suscríbase a nuestra Newsletter

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
BP PLC488,85 GBP0,00Rating
Shell PLC2.374,00 GBP0,00Rating
TotalEnergies SE56,98 EUR0,00Rating

Info autore

Fernando Luque

Fernando Luque  es el Senior Financial Editor de www.morningstar.es