15 titoli quotati in Usa sottovalutati dopo le ultime trimestrali

Intel, Fanuc e Incyte sono tra le azioni che hanno battuto il consensus del mercato nell’ultimo quarter. Ma continuano a essere scambiate a prezzi convenienti.

Susan Dziubinski 22/02/2022 | 10:04
Facebook Twitter LinkedIn

usa

Andamento contrastante per le trimestrali americane nel quarto periodo fino a questo momento. Tra le società coperte dagli analisti di Morningstar che hanno pubblicato i risultati degli ultimi tre mesi dell’esercizio, il 34% ha riportato numeri in linea con le aspettative del consensus del mercato (nel trimestre precedente era stato il 27%), mentre solo il 35% ha superato le stime di oltre il 10% (in calo rispetto al 57% del primo trimestre del 2021).

Anche se gli analisti azionari di Morningstar guardano con attenzione ai dati dei singoli quarter, il loro focus si concentra sulle previsioni dei risultati nel lungo termine (per questo motivo Morningstar non pubblica le previsioni sugli utili trimestrali). I conti di un singolo periodo non comportano di solito il cambiamento delle ipotesi di lungo periodo sulle quali si basano le stime del fair value delle azioni, a meno che una società non pubblichi nuove informazioni sostanziali su cui riformulare le aspettative future, come ad esempio i dati su un farmaco che aumenterebbero le probabilità di approvazione in un mercato.

Di seguito abbiamo selezionato dei titoli che hanno battuto le aspettative del mercato nell’ultimo trimestre ma che continuano a essere sottovalutati rispetto al fair value per fornire agli investitori dalle nuove idee di investimento emerse durante la stagione delle trimestrali. Per mantenere l'attenzione su quelle che hanno ottenuto risultati veramente importanti, abbiamo aggiunto il filtro relativo ai ricavi superiori alle aspettative del consensus di almeno il 5%. Eccone tre particolarmente interessanti: 

Fanuc (FANUY)
La giapponese Fanuc è un’azienda globale attiva nel segmento dell'automazione industriale (robot e sistemi a controllo numerico computerizzato o CNC). Nel quarto trimestre la società nipponica ha registrato un utile per azione di 0,18 dollari (meglio dello 0,16 dollari delle attese del mercato) e una crescita del 30% dei ricavi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “Sebbene via siano delle incertezze nel breve periodo, Fanuc mantiene intatte le prospettive a medio termine e un Economic moat nella misura di Ampio. L’azienda è destinata a trarre vantaggio come leader di mercato nella fornitura di CNC di fascia alta, mentre la domanda di veicoli elettrici sarà il motore principale della crescita del business dei robot”, dice Jason Kondo analista azionario di Morningstar. Il titolo ha perso il 13% da inizio anno (relativamente all’ADR scambiata sul Nyse, in dollari al 18 febbraio 2022) e ora è scambiato a un tasso di sconto del 30% rispetto al fair value di 25,45 dollari (report aggiornato al 27 gennaio 2022).

Evercore
Nel quarto trimestre la banca di investimento Evercore ha battuto le stime del consensus sugli utili per azione registrando un risultato netto record di 296 milioni di dollari, in controtendenza rispetto all’industria “Il risultato può essere spiegato con il fatto che l’attività di Evercore è più orientata alla consulenza per operazioni di M&A, che a differenza del business del trading e del reddito fisso non ha registrato alcuna flessione nel quarto trimestre dell’anno” dice Michael Wong, Direttore della Ricerca di Morningstar. “Il mercato è rimasto indifferente alla pubblicazione di questi risultati mentre da parte nostra abbiamo alzato il fair value del titolo da 142 a 158 dollari per azione (report aggiornato al 2 febbraio 2022).

Incyte 
La casa farmaceutica Incyte ha registrato un EPS di 2,54 dollari battendo le stime di 0,54 dollari del consensus. I ricavi dell’esercizio sono saliti del 12% rispetto al 2020, guidati dalle vendite del farmaco Jakafi negli Stati Uniti. “Il management prevede che il trend positivo relativo a questo farmaco persista anche nei prossimi anni grazie all’estensione del suo ciclo di vita. La nostra decisione è stata quella di mantenere invariata la stima del fair value a 116 dollari e, nel complesso, riteniamo che la pipeline della casa farmaceutica supporti un Economic moat nella misura di Medio”, dice Karen Andersen, analista di Morningstar (report aggiornato al 9 febbraio 2022).

 

Figura 1
sottovalutati

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Evercore Inc Class A101,00 USD0,27Rating
Fanuc Corp22.910,00 JPY1,13Rating
Incyte Corp72,16 USD0,35Rating

Info autore

Susan Dziubinski  Susan Dziubinski è senior product manager per Morningstar.com.