2 titoli per investire nell’industria dello streaming

ViacomCBS e Discovery, secondo gli analisti di Morningstar, sono da preferire in portafoglio a Netflix.

Morningstar 31/08/2021 | 11:36
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Recentemente abbiamo analizzato l’industria dei contenuti video in streaming. Grazie alla combinazione di un’enorme base di utenti e di ricavi per cliente molto elevati, Netflix ha costruito una solida base che sta crescendo rapidamente. Le entrate ricavate dallo streaming offrono all'azienda una scala adeguata per competere con i migliori del settore, ma altri operatori del comparto dei media si stanno attrezzando rapidamente per affermarsi nel segmento dello streaming, Disney e Warner stanno chiaramente spingendo per replicare la modalità di offerta “direct-to-consumer” di Netflix, mentre ViacomCBS, che può contare su una vasta gamma di contenuti, ora sotto l'ombrello di Paramount+, si sta affacciando al mercato.

Ad ogni modo, riteniamo che ci siano due aziende che sono ben posizionate nel settore e che sono scambiate a prezzi vantaggiosi. 

La nostra prima scelta è ViacomCBS. L’ampiezza e la profondità dei contenuti dell’azienda garantisce che il suo elenco di canali sia presente in qualsiasi offerta televisiva tradizionale e assicura molto materiale alla piattaforma Paramount+. L'elenco dei servizi di streaming a pagamento di ViacomCBS, che include anche Showtime, ha registrato recentemente una forte crescita, anche se il passaggio da CBS All-Access a Paramount+ è avvenuto solo a marzo. Anche la piattaforma gratuita Pluto TV sta crescendo rapidamente, mentre gli studios cinematografici dell'azienda dovrebbero beneficiare dalla riapertura dei cinema. Stimiamo per il titolo un fair value pari a 61 dollari.

La seconda scelta è Discovery. L’azienda è nota da tempo per la produzione e la distribuzione di contenuti unici e di comprovata attrattiva per un pubblico di culture e lingue diverse. Di conseguenza, le sue reti tradizionali hanno un'ampia distribuzione, raggiungendo 85 milioni di famiglie statunitensi e oltre 200 milioni a livello globale. Il lancio di Discovery+ all'inizio di quest'anno dimostra il ritardo con cui ha iniziato a competere nel segmento dello streaming, ma ora è in grado di proporsi a tutti quegli utenti che si sono allontanati dal servizio televisivo tradizionale. Inoltre, il piano di unire le forze con WarnerMedia dovrebbe fornire opportunità per accelerare l'adozione dello streaming. Valutiamo Discovery con un fair value di 42 dollari.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Discovery Inc C25,53 USD-4,60Rating
Netflix Inc397,50 USD-21,79Rating
The Walt Disney Co137,38 USD-6,94Rating
ViacomCBS Inc Class A34,54 USD-7,97

Info autore

Morningstar