Quanto sono verdi le obbligazioni emergenti?

E’ un mercato ancora piccolo, dove la Cina gioca da protagonista. I gestori sono poco presenti. I rischi di finanziare progetti non del tutto “verdi” restano elevati.

Sara Silano 23/07/2021 | 09:00
Facebook Twitter LinkedIn

Mercati-emergenti

Gli investitori interessati alle obbligazioni verdi nei mercati emergenti hanno un arduo compito: trovare questo tipo di titoli e il modo per metterli in portafoglio. Secondo il Climate bonds initiative (Cbi), nel 2020 il controvalore totale delle emissioni è stato di 47 miliardi di dollari e quello cumulato dal 2014 non ha superato i 210 miliardi. A livello globale e con riferimento solo all’anno scorso, si è toccata la cifra record di 290 miliardi di nuovi collocamenti, con un incremento del 246% rispetto al 2016. Anche in questo caso, però è bene ricordare che si tratta di numeri piccoli a confronto con l’intero segmento del reddito fisso.

Pochi fondi sui green bond emergenti
Per un investitore in fondi, il compito è reso ancora più difficile dalla pressoché inesistente offerta di strumenti con focus sui green bond emergenti. In base ai dati Morningstar, ci sono due prodotti di questo tipo disponibili in Italia: il fondo Amundi emerging market green bond e il più recente Schroders ISF BlueOrchard emerging markets climate bond. Il primo, si legge nei documenti informativi, si pone l’obiettivo di investire almeno il 75% del portafoglio in emissioni “verdi” dei paesi emergenti denominate in dollari o altre valute dei membri dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Oecd o Ocse). Il secondo, lanciato a giugno 2021, si propone di finanziare progetti “verdi” e sociali come energie alternative, efficienza energetica, edilizia sostenibile e trasporti puliti, supportando i Sustainable development goal (SDG) delle Nazioni Unite relativi al clima.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Amundi Fds EM Green Bd F EUR C5,11 EUR0,32
Schroder ISFBlOrchardEmMktsClmtBdAAccUSD100,58 USD0,21

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies