La BCE non ha finito le munizioni

Per Pasquale Diana (AcomeA), nonostante un bilancio salito del 15% del Pil dell’Eurozona dall’inizio della pandemia, l’istituto guidato da Christine Lagarde è pronto a nuovi interventi qualora ce ne fosse bisogno. E in futuro l’obiettivo d’inflazione potrebbe seguire il nuovo modello della Federal Reserve.

Valerio Baselli 15/09/2020 | 21:46

 

 

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europa tenutosi giovedì scorso ha raffreddato gli entusiasmi di alcuni investitori che speravano in un approccio un po’ più dovish, in luce soprattutto della dinamica del cambio euro-dollaro. Ma dopo tutte le misure già intraprese in questi ultimi anni, Francoforte ha ancora concreti margini di manovra?

Il board della Bce ha rivisto in rialzo le previsioni sulla crescita del Pil nella zona euro. Per il 2020, si prevede un -8% (a giugno era -8,7%) e un rimbalzo del 5% nel 2021. Sono stime plausibili?

La Federal Reserve ha annunciato poche setimane fa uno storico cambio nella propria politica monetaria in materia di inflazione (passando dall’obiettivo del 2% fisso a una media del 2% calcolata su un periodo più lungo) e anche in materia di occupazione, che diventa forse il focus più importante. Quali sono le principali conseguenze di una tale decisione? E come potrebbe cambiare di riflesso la politica della Bce?

Ne abbiamo discusso con Pasquale Diana, senior macro economist di AcomeA SGR.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies