Coronavirus, dove investire dopo il sell-off

La componentistica per dispositivi mobile e il lusso sono fra le industrie che hanno maggiormente accusato le vendite nelle ultime settimane. All’interno dei due segmenti, dicono gli analisti di Morningstar, Hon Hai Precision e Cie Financiere Richemont presentano le valutazioni più convenienti.     

Francesco Lavecchia 18/02/2020 | 12:55

Le vendite che hanno colpito la società produttrice di componenti per dispositivi mobile Hon Hai Precision (-10% in dollari di Taiwan il 29 gennaio alla riapertura delle Borse dopo il Capodanno lunare) hanno fatto calare il rapporto Prezzo/Fair value del titolo a 0,81, ma gli analisti di Morningstar hanno confermato la stima del fair value a quota 104 dollari di Taiwan (report aggiornato al 30 gennaio 2020).

Hon Hai ne esce rafforzata
L’azienda cinese ha pagato le speculazioni sul possibile impatto della chiusura temporanea di alcuni stabilimenti nella provincia di Hubei, epicentro del virus, ma gli analisti rimangono fiduciosi sulle prospettive di crescita del gruppo: “Il fatturato generato negli impianti di produzione di Hon Hai nella provincia di Hubei rappresenta solo l’1,8% del giro d’affari complessivo. Inoltre, ci aspettiamo che da questa vicenda l’azienda ne tragga addirittura un vantaggio. Hon Hai è uno dei maggiori fornitori di Apple (il 50% dei suoi ricavi derivano da commesse ricevute dalla multinazionale americana) e prevediamo che nei prossimi mesi potrà addirittura aumentare la sua quota di mercato a causa delle difficoltà di molte aziende competitor di rispettare le consegne in tempo per il debutto del nuovo iPhone SE2”, dice Kuzunori Ito, analista azionario di Morningstar. “Hon Hai è anche proprietaria dell’85% del capitale di Foxconn Industrial Internet che nei prossimi anni ci aspettiamo possa beneficiare della crescente domanda dei servizi di datacenter e cloud. Una spinta arriverà anche dalla sua trasformazione in un provider di sistemi avanzati di automazione per la produzione”.

Richemont ringrazia Yoox Net-A-Porter
Cie Financiere Richemont ha pagato come tutti i titoli del settore lusso i timori di un forte calo degli acquisti di prodotti di alta gamma da parte dei turisti cinesi. Il titolo ha ceduto da metà gennaio oltre il 5% e ora è scambiato a un tasso di sconto del 15% rispetto al fair value di 88 franchi svizzeri (report aggiornato al 3 febbraio 2020). Secondo gli analisti di Morningstar, però, gli effetti sulle vendite del comparto saranno di breve periodo e Richemont, a differenza di molti suoi competitor, ha la possibilità di compensare il minor traffico nei suoi negozi con la crescita degli ordini di Yoox Net-A-Porter, società leader mondiale dello shopping online di alta gamma e controllata dal gruppo svizzero.

“Ci aspettiamo che il prossimo driver di crescita per l’azienda sia rappresentato dall’India, un paese che al momento ha un peso scarsamente rilevante sul suo giro d’affari ma che è destinato a crescere velocemente in termini di popolazione benestante. Inoltre, crediamo che la razionalizzazione dei marchi del gruppo e la maggior spesa nel marketing dei prodotti di gioielleria aiuteranno Richemont a migliorare i margini di profitto”, dice Jelena Sokolova, analista di Morningstar.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Cie Financiere Richemont SA50,64 CHF-4,56
Hon Hai Precision Industry Co Ltd70,00 TWD-0,71

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar