Auto Made in Europe, dove investire

BMW, Volkswagen e FCA sono i titoli scambiati ai tassi di sconto più elevati.

Francesco Lavecchia 18/06/2019 | 16:16

BMW, Moat e valore 
BMW è una delle poche case automobilistiche al mondo a cui gli analisti di Morningstar assegnano un Economic moat. La scarsa redditività del settore auto, causata da un contesto fortemente competitivo, può essere superata in due modi: con elevate economie di scala o con l’applicazione di mark-up generosi ai prezzi di vendita. BMW non è in grado di percorrere la prima strada, considerata la sua produzione di circa 2 milioni di veicoli, ma grazie alla forza del suo brand e alla capacità di innovare nel settore riesce ad applicare premium price molto alti e a garantirsi margini di profitto superiori alla media.

“Il carattere aspirazionale dei suoi marchi BMW, Mini e Rolls-Royce, unito alle forti potenzialità di crescita che derivano dal suo posizionamento sui mercati in via di sviluppo, la cui ricchezza è vista in costante aumento, sono i due elementi che ci fanno essere fiduciosi sulla capacità del gruppo di continuare a macinare elevati rendimenti del capitale anche nei prossimi anni”, dice Richard Hilgert, analista azionario di Morningstar. “Nei prossimi 3 anni ci aspettiamo una crescita media del fatturato attorno al 3%, sostenuta dal lancio dei nuovi modelli, e una flessione dei margini di profitto in seguito all’introduzione dei segmenti elettrico e ibrido all’interno del suo portafoglio prodotti. A nostro avviso, però, il mercato continua a essere troppo preoccupato per le possibili sanzioni della Commissione europea in seguito alle irregolarità sui motori diesel e sconta il titolo di circa il 50% rispetto al fair value di 118 euro” (report aggiornato al 7 maggio 2019).

Volkswagen più forte degli scandali
Volkswagen ha un ampio portafoglio marchi, alcuni dei quali del segmento premium come Bentley, Lamborghini, Porche, ma il loro basso peso sul volume di produzione totale non garantisce al gruppo tedesco di realizzare una redditività del capitale superiore alla media.   “Il dieselgate ha inferto un duro colpo d’immagine all’azienda, ma Volkswagen ha dimostrato di essere in grado di far fronte alle ripercussioni finanziarie e di immagine e al tempo stesso di lanciare nuove modelli che gli hanno consentito di tornare a raggiungere la cifra di 10 milioni di autovetture vendute nel 2018”, dice Hilgert.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Bayerische Motoren Werke AG59,50 EUR2,46
Fiat Chrysler Automobiles NV9,31 EUR7,00
Volkswagen AG148,98 EUR5,18

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies