Le idee ad alto rendimento dei fund manager Usa

I gestori americani attingono ai titoli consumer defensive e salute per dare una spinta in più ai loro portafogli.  

Francesco Lavecchia 26/03/2019 | 11:45

Salute e beni di consumo difensivi monopolizzano le scelte high-yield dei gestori americani. Nella Top 10 dei titoli più presenti nei portafogli degli Ultimate Stock Pickers (gruppo di 26 fund manager che gli analisti di Morningstar considerano tra i più interessanti) le azioni dei due comparti occupano otto delle prime 10 posizioni. Il titolo più gettonato è Pepsi, presente in 11 dei 26 portafogli e acquistato nel corso del terzo trimestre del 2018 da tre fondi che prima non lo avevano. Seguono Well Fargo e Pfizer detenuti rispettivamente in 10 e nove comparti. 

Pepsi al top nello yield
Pepsi ha uno tra i più alti dividend yield tra i titoli preferiti dagli stock picker americani (3,2%) e ha ancora un discreto margine di apprezzamento sul mercato. “Il titolo è scambiato a un tasso di sconto del 2% rispetto al fair value di 122 dollari,ma il Moat elevato dell’azienda rende le previsioni future molto attendibili e la variabilità della nostra stima del fair value molto bassa”, dice Sonia Vara analista azionaria di Morningstar (report aggiornato al 15 febbraio 2019). “La crescita dei costi prodotta dell’aumento dell’inflazione delle materia prime ha pesato sui margini di profitto, ma l’azienda ha confermato di essere capace di sopperire a queste difficoltà ritoccando i prezzi di vendita in cinque dei sei segmenti di prodotto”. Negli ultimi cinque anni la società ha mantenuto un dividend yield attorno al 3% e la solidità del business è garanzia sulla sostenibilità di questo trend. 

Wells Fargo continua a essere scontata dal mercato
Ci sono diverse buone ragioni, secondo gli analisti di Morningstar, per detenere in portafoglio Wells Fargo. E’ una tra le quattro maggiori banche americane e il titolo presenta un alto dividend yield (pari a 3,4%). E’ scambiato a un tasso di sconto del 25% rispetto al fair value di 65 dollari (report aggiornato al 20 marzo 2019) e ha ottime possibilità di beneficiare della futura crescita del reddito operativo. “Wells Fargo non è un titolo growth, dunque non sarà l’ascesa dei ricavi a trainare il miglioramento dei margini di profitto, bensì la riduzione dei costi. In particolare di quelli di natura legale relativi allo scandalo che ha coinvolto i vertici aziendali nel 2017”, dice  Eric Compton di Morningstar. “Col passare del tempo il clamore legato alla truffa ai danni dei correntisti si sgonfierà e Wells Fargo riprenderà a macinare utili”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Comcast Corp Class A43,21 USD0,77
PepsiCo Inc137,47 USD0,56
Pfizer Inc38,39 USD0,10
Wells Fargo & Co24,22 USD-0,29

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies