Gli strumenti obbligazionari nel 2019

Molti asset del reddito fisso hanno valutazioni alte. Ci sono delle opportunità nei mercati emergenti. Attenzione ai corporate bond.

Tanguy De Lauzon 19/02/2019 | 09:56

Bond governativi
I rendimenti in diversi mercati chiave per i government bond sono cresciuti nel corso dell’anno scorso, spinti dalle attese per l’inflazione Usa e dal rallentamento del piano di stimolo economico messo in piedi dalla Federal Reserve dopo lo scoppio della crisi finanziaria globale. Questa situazione ha avuto la sua massima espressione nel terzo trimestre del 2018 con gli yield del decennale Usa che sono cresciuti superando il 3% e portando velocemente gli investitori a concentrarsi sugli asset sensibili ai tassi di interesse. Sul finire del 2018 le preoccupazioni sulla congiuntura globale hanno minato la fiducia degli investitori. In questa situazione, le attese sui tassi di interesse sono calate.

L’elemento che preoccupa gli investitori è che lo yield dei bond a tre anni è superiore a quello della carta a cinque anni. Un elemento che, di solito, ha indicato il rischio di recessione. Un evento che è difficile da prevedere, ma va notato che le Banche centrali in Usa, Europa, UK e anche in Giappone sembrano essere sulla strada di una politica monetaria più normale. Ognuna, peraltro, con il suo ritmo: gli Usa sono più avanti, mentre il Giappone è indietro.

In questa situazione, quella che negli ultimi anni era una spinta per il mercato dei bond, sembra essersi trasformata in un freno, facendo crescere il pericolo di un passo falso nelle politiche monetarie se si dovessero incontrare condizioni economiche difficili.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Tanguy De Lauzon  Responsabile Capital Market e Asset Allocation Morningstar Investment Management EMEA

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies