Vanguard porta in Italia le regole per investire bene

Il pioniere americano dei fondi indicizzati a basso costo non quota solo 19 Etf a Piazza Affari, ma mette a disposizione dei risparmiatori gli insegnamenti del suo fondatore recentemente scomparso, Jack Bogle, per gestire le proprie finanze in modo semplice ed efficace. La principale sfida? Quella con gli intermediari.

Sara Silano 28/01/2019 | 10:11

Marzo 1998, uffici di Morningstar a Chicago: nasce il primo gruppo degli “irriducibili” di Vanguard. 43 mesi dopo diventa il più popolare forum di Morningstar. Nel 2007 si struttura come realtà indipendente, utilizzando le nuove opportunità offerte da Internet (Facebook, blog, podcast), oltre che meeting “dal vivo”. Ma quello dei Bogleheads, come si definiscono i seguaci dell’insegnamento di John C. “Jack” Bogle, il fondatore di Vanguard morto lo scorso 16 gennaio all’età di 89 anni, è un movimento di investitori individuali che ancora oggi segue i principi base della sua filosofia: iniziare a risparmiare da giovani, vivere al di sotto delle proprie possibilità, mettere regolarmente da parte qualcosa, diversificare, evitare la complessità e rimanere aderenti al proprio piano finanziario indipendentemente dalle condizioni di mercato.

Per gli investitori italiani, che desiderano entrare a far parte di questa sorta di “fan club”, il sito bogleheads.org dedica una pagina specifica: “Questa filosofia può essere usata anche nel Belpaese, avendo, però, la consapevolezza delle specificità locali, in particolare in materia fiscale”.

Vanguard in Italia
Il messaggio acquista concretezza ora che Vanguard è ufficialmente sbarcata a Milano, sotto la guida di Simone Rosti, con 19 Etf quotati a Piazza Affari a partire dal 18 gennaio. “Siamo pronti per l’Italia”, ha detto Sean Hagerty, capo di Vanguard Europe. “Le condizioni regolamentari e di mercato ci sono: più trasparenza nel risparmio gestito, un contesto di bassi tassi di interesse che rende difficile produrre performance, la maggiore attenzione ai costi e la crescente popolarità degli Etf”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies