Nuove occasioni tra le stock europee

Le perdite accusate nell’ultima ottava da Sainsbury e UniCredit hanno prodotto il loro upgrade nel rating da tre a quattro stelle.

Francesco Lavecchia 18/12/2018 | 15:47

Il rating Morningstar premia due deluse dal mercato. Sainsbury e UniCredit hanno sottoperformato i listini di riferimento nell’ultima ottava cedendo rispettivamente l’8,85% e l’1,15% (in euro) e ora sono scambiate a un tasso di sconto superiore al 25% rispetto al loro fair value.

Promosso l'accordo con Asda
Sinsbury (SBRY) è uno dei maggiori player all’interno dell’industria della distribuzione alimentare nel Regno Unito. Ma, nonostante il suo forte orientamento verso il segmento di clientela più benestante, non è riuscita a costruirsi una posizione di vantaggio competitivo (Economic moat) a causa della forte concorrenza sul mercato. “Il management ha provveduto a razionalizzare i costi operativi e a finanziare nuove acquisizioni che potessero produrre importanti sinergie, come quella di Argos. Questi interventi permetteranno all’azienda di aumentare i margini di profitto nel breve periodo. Ma senza un’acquisizione di grossa portata come quella proposta ad Asda non sarà in grado di fare il salto di qualità verso un livello di profittabilità superiore alla media”, dice Ioannis Pontikis analista azionario di Morningstar.

“L’accordo tra Sainsbury e Asda è vincolato all’ok delle autorità del mercato britannico e permetterebbe a SBRY di diventare il principale operatore del paese, nonché di aumentare il numero di punti vendita e di guadagnare potere contrattuale nei confronti dei fornitori. Nel nostro modello previsionale ipotizziamo il successo di questo deal e dunque una crescita media del fatturato del 13% nei prossimi cinque anni. Sulla base di queste aspettative la stima del fair value del titolo è pari a 3,6 sterline” (report aggiornato all’otto novembre 2018).

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Sainsbury (J) PLC207,40 GBX-1,57
UniCredit SpA12,66 EUR-3,94

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar