Il Brasile prova a superare il nuovo scandalo

Le accuse di corruzione al presidente Temer hanno fatto scendere la Borsa locale. Ma il paese, dicono gli analisti di Morningstar, sta cambiando e offre opportunità fuori dalle commodity. 

Marco Caprotti 11/07/2017 | 10:40

La politica brasiliana trema ancora e le scosse rischiano di coinvolgere la Borsa locale. Il presidente Michel Temer è stato accusato di corruzione dopo che è stata resa pubblica una registrazione realizzata da Joesley Batista, l’ex chairman di JBS (uno dei maggiori gruppi alimentari del paese) nella quale, secondo l’accusa, si fanno riferimenti a delle tangenti. La notizia ha preoccupato gli osservatori e gli investitori anche perché sono passati meno di 12 mesi dall’ultimo scandalo politico che ha portato all’impeachement dell’ex presidente Dilma Rouseff per uno scandalo legato alla società energetica Petrobras. In quel caso i mercati sono stati felici di vedere la fine della sua amministrazione e l’indice azionario locale (Bovespa) è cresciuto del 61% (in dollari) fin da quando si è iniziato a parlare di impeachment all’inizio di gennaio 2016. “La ripresa del Brasile ha fatto crescere la fiducia nei paesi emergenti in generale”, spiega Cherry Reynard, analista di Morningstar. “Il problema ora è capire se la nuova crisi farà cambiare direzione all’indice”.

La ritirata, in realtà, è già iniziata. La Borsa brasiliana ha perso il 5%, mentre altre piazze nei paesi sviluppati ed emergenti sono rimaste flat. “Questo è dovuto in parte al legame che esiste in Brasile fra la politica e le società quotate”, spiega l’analista di Morningstar. “La società al centro dello scandalo Rousseff, ad esempio, fra gli azionisti ha il governo ed è l’azienda più grande quotata al Bovespa oltre che nel paniere Msci dedicato al Brasile”. Detto questo, è innegabile che il paese abbia fatto dei progressi. All’inizio del 2016 l’inflazione viaggiava a doppia cifra mentre ora è al 4%. I tassi di interesse erano al 14% e ora sono al 10%. “Ci sono veri segnali di una ripresa economica”, dice Reynard. “Il Brasile è in una situazione migliore rispetto a 18 mesi fa. Ora però fra gli investitori c’è la sensazione che il nuovo scandalo possa rallentare le riforme economiche”.

Cautela in Borsa
Da punto di vista operativo la situazione richiede cautela, soprattutto quando si ha a che fare con società i cui destini sono legati a doppio filo a quelli del governo. “Per aziende come Petrobras non c’è allineamento fra gli interessi del management – nominato dai politici – e quelli dei piccoli soci”, dice l’analista di Morningstar. “L’impresa spesso persegue finalità che niente hanno a che fare con la creazione di valore per gli azionisti”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
JBS SA ADR9,29 USD-1,83

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies