Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Lyxor Dax, promosso a Bronze

ETF SOTTO LA LENTE. Gli analisti di Morningstar hanno alzato l’Analyst rating, grazie a costi molto competitivi all’interno della categoria Azionari Germania large cap, che comprende anche i fondi attivi.

Sara Silano 03/07/2017 | 09:17
Facebook Twitter LinkedIn

Gli analisti di Morningstar hanno recentemente promosso l’Etf Lyxor Dax da Neutral a Bronze (report redatto da Dimitar Boyadzhiev il 28 giugno 2017). Determinante, spiegano, è il fattore dei costi: le sue commissioni sono competitive e aumentano le probabilità che il fondo possa battere nel lungo periodo la categoria degli Azionari Germania large cap (che comprende anche i fondi attivi) per rendimenti corretti per il rischio.

La composizione dell’indice di riferimento è un aspetto importante che gli investitori devono considerare. Il Dax, infatti, contiene un piccolo numero di aziende (30), con conseguente elevata esposizione (fino al 10%) ai singoli titoli. Inoltre, come molti altri benchmark nazionali europei, è esposto soprattutto a società a larga capitalizzazione a discapito delle medie e piccole, che al contrario possono essere utilizzate dai gestori attivi per cogliere delle opportunità interessanti in determinate condizioni di mercato. Nonostante questo svantaggio strutturale, l’Etf di Lyxor è comunque riuscito a battere la maggior parte degli active manager a tre, cinque e dieci anni.

L'Analyst rating di Lyxor Dax

Per saperne di più sull’Analyst rating per gli Etf, clicca qui.

Per informazioni sul codice etico degli analisti e la metodologia, clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia