Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Bollettino Morningstar N.2 del 16 - 20 gennaio 2017

In sintesi le novità dell'industria del risparmio.

Morningstar 19/01/2017 | 11:12
Facebook Twitter LinkedIn

Lombard Odier Investment Managers ha dato vita ad una partnership con Affirmative Investment Management, gestore obbligazionario specializzato in strategie social impacting, con l’obiettivo di ampliare le proprie competenze e soluzioni di investimenti su questa tematica. La partnership prevede il lancio di un nuovo fondo per sostenere in modo tangibile iniziative che contrastino gli effetti negativi del cambiamento climatico.

David Older è stato nominato Responsabile Equity di Carmignac. Tutti i gestori dei fondi azionari e gli analisti azionari riporteranno direttamente a lui. Entrato a far parte di Carmignac nel 2015 in qualità di Gestore senior, David è attualmente responsabile della valutazione e ottimizzazione della performance dei portafogli dal punto di vista della generazione di Alpha. La sua gestione, inoltre, include tutto il settore azionario Usa, a esclusione delle commodity.

Base Investments, la Sicav lussemburghese dell’istituto indipendente Banca del Sempione, sbarca su Borsa Italiana con quattro strumenti a gestione attiva. I nuovi strumenti sono l’obbligazionario Bonds Value (5 stelle Morningstar), il flessibile Flexible Low Risk Exposure (5 stelle Morningstar) e i due comparti Bonds Multicurrency ed Euro Hedging, che permettono una diversificazione valutaria del portafoglio.

Union Bancaire Privée, UBP ha dato il via a una collaborazione con Partners Group. Le due società si sono alleate per lanciare UBP PG - Active Income, una strategia che offrirà agli investitori professionali un’esposizione globale sul private debt e sui mercati del credito con un unico profilo di liquidità. Tale soluzione d’investimento, cogestita dal team «Private debt» di Partners Group e dal team «Global and Absolute Return Fixed Income» di UBP, utilizzerà un approccio relative value per effettuare l’allocazione nelle varie aree e asset class del private debt e del mercato obbligazionario compresi l’investment grade, l’high yield, i senior loan, il debito mezzanino, il real estate e le infrastrutture.

GAM ha lanciato il suo terzo fondo Ucits sistematico, GAM Systematic Diversified Macro. Il fondo investe utilizzando gli stessi rigorosi modelli di trading quantitativo e le strategie di investimento sviluppate dal team di investimento di Cantab nella versione offshore di questo fondo. Offre un portafoglio liquido e diversificato con una bassa correlazione alle asset class tradizionali grazie all’investimento su tutte le principali asset class, incluse valute, obbligazioni e indici azionari, su più di 100 mercati globali.

DNCA annuncia l’ingresso di Roberto Veronico in qualità di senior relationship manager per la clientela istituzionale. Veronico sarà responsabile per i rapporti con la clientela che comprende fondi pensione, casse di previdenza, fondazioni bancarie, compagnie di assicurazione, e altri enti pubblici e privati.

Franklin Templeton amplia la sua offerta in Italia con tre nuovi fondi. Franklin K2 Global Macro Opportunities Fund ha come obiettivo d’investimento il conseguimento del total return in un intero ciclo di mercato attraverso l'apprezzamento del capitale. Il fondo mira a raggiungere il suo obiettivo di investimento allocando i suoi asset in strategie alternative global macro. Franklin K2 Long Short Credit Fund ha come obiettivo d’investimento il conseguimento del total return in un intero ciclo di mercato attraverso un mix di rendimento, protezione del capitale e apprezzamento del capitale. Il fondo mira a raggiungere il suo obiettivo di investimento allocando i suoi asset in molteplici strategie, tra cui strategie alternative obbligazionarie e creditizie. Templeton Global Currency Fund ha come obiettivo d’investimento la massimizzazione del rendimento sfruttando le opportunità valutarie globali attraverso posizioni sia long che short e l’investimento in titoli e strumenti, che offrono esposizione alle valute di qualunque paese, compresi mercati sviluppati e in via di sviluppo.

RAM Active Investments rafforza la propria gamma di offerta long/short equity con il lancio del fondo RAM (Lux) Systematic Funds – Long/Short Global Equities. La strategia del fondo punta a catturare le inefficienze presenti in tutto l’universo dei Mercati Sviluppati, composto da più di 6000 azioni, tramite il processo di selezione dei titoli fondato sul modello quantitativo distintivo di RAM, basato su considerazioni fondamentali e comportamentali. L’obiettivo è produrre un ritorno aggiustato per il rischio costante, con un portafoglio diversificato di più di 800 titoli, senza alcuna correlazione con il mercato di riferimento (MSCI World).

Si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Efpa Italia a seguito della prematura scomparsa del Presidente Aldo Vittorio Varenna. Il Consiglio ha espresso unanimemente la volontà e l’impegno nel proseguire le attività avviate, seguendo le orme sin qui tracciate, nel segno della continuità. In occasione della prossima riunione – prevista per la fine di gennaio - il Cda si occuperà infatti dei diversi “cantieri” aperti, tra cui la preparazione dell’Efpa Meeting 2017, che si terrà al Lido di Venezia il 12 e 13 ottobre 2017, ed il nutrito numero di sessioni d’esame, ripartite tra le 4 certificazioni Efpa (incluse le due “neonate” EIA ed EIP).

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Morningstar