Piazza Affari ha il rischio di un emergente

Dal 2011, la volatilità è stata in media del 20% contro il 14% dell’Eurozona. Crisi del debito sovrano, recessione e forte concentrazione dell’indice sui finanziari e gli energetici sono le principali cause. I fondi, però, hanno limitato le oscillazioni.

Sara Silano 08/09/2016 | 12:42
Facebook Twitter LinkedIn

Piazza Affari è per investitori con i nervi saldi. Ha la volatilità di un paese dell’Europa emergente più che dell’Eurozona. Negli ultimi cinque anni, la deviazione standard, che indica quanto è ampia in un certo periodo la variazione dei rendimenti rispetto alla sua media, ha sfiorato il 20% (l’indice preso a riferimento è il Morningstar Italy, che copre il 98% della capitalizzazione totale). Hanno fatto peggio solo la Grecia, la Turchia, la Russia, l’Ungheria e la Polonia.

In media, la volatilità dell’intera Eurozona è stata del 14,31%, con la Francia e alcuni paesi nordici (ad esempio la Danimarca e l’Olanda) tra i più vicini a questi valori. Per trovare mercati meno volatili è necessario uscire dall’area della moneta unica e spostarsi in Svizzera o nel Regno Unito. Fuori dal Vecchio continente, il livello di rischio dell’indice italiano, sempre nel quinquennio e in euro, è simile a quello della Cina e del Perù e di poco superiore a quello del Sud Africa e della Thailandia.

Indici europei per volatilità a 5 anni

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Anima Italia A27,62 EUR-0,81Rating
AXAWF Fram Italy A Cap EUR245,57 EUR-2,14Rating
Fidelity Italy A-Dis-EUR45,27 EUR-2,18Rating
Fideuram Italia R54,70 EUR-0,80Rating
Fonditalia Equity Italy R22,44 EUR-0,84Rating
Schroder ISF Italian Equity A Acc EUR43,94 EUR-3,16Rating

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies