Se il nonno tira il portafoglio

Il numero delle persone anziane potrebbe triplicare entro il 2050 e superare i due miliardi di individui, il che avrà un forte impatto su diversi settori economici. E l’offerta finanziaria non sta a guardare.

Valerio Baselli 28/04/2016 | 09:52
Facebook Twitter LinkedIn

La vecchiaia è la più inattesa tra tutte le cose che possono capitare a un uomo, scriveva Lev Tolstoj. Chi si occupa di gestire portafogli finanziari, invece, sembra pensarci con parecchio anticipo. L’invecchiamento della popolazione è infatti un fenomeno globale che si sta trasformando in una grande fonte di opportunità d’investimento. Gli esperti hanno chiamato questa tendenza Silver economy (economia d’argento), cioè l’insieme di quelle attività dedicate all’invecchiamento delle nostre società.

Un po’ come la Green economy, i cambiamenti demografici impattano moltissimi settori: l’intrattenimento, i trasporti, il cibo, la sicurezza, la salute, la casa, le assicurazioni, le telecomunicazioni, lo sport. Tutti questi mercati si stanno già adattando attraverso lo sviluppo di segmenti appositamente dedicati a una popolazione che invecchia e che quindi presenta bisogni specifici.

“Il fenomeno globale dell’invecchiamento è una reale opportunità, portatrice di crescita economica e occupazione”, ha affermato Vafa Ahmadi, responsabile globale della gestione tematica CPR AM e gestore del comparto CPR Silver Age, durante una conferenza stampa a Parigi. “Negli ultimi 15 anni, le aziende legate a queste tematiche hanno registrato un tasso di crescita del fatturato e dei risultati mediamente superiori al resto dell'economia (tra l’1 e 1,5% più alti) e un minore costo del capitale”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies