Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Le Borse ringraziano i bilanci

Europa positiva. Merito dei dati trimestrali di molte aziende della regione. Milano sale grazie alle banche. In evidenza Saipem e la galassia Unipol. New York si prepara a partire con il segno più. 

Marco Caprotti 19/04/2016 | 13:13
Facebook Twitter LinkedIn

Prosegue con il segno più la seduta delle Borse europee grazie a molte trimestrali positive in una giornata con pochi dati macro. L’unico elemento di rilievo, da questo punto di vista, è l'indagine congiunturale Zew sul clima di fiducia di analisti e investitori nell'economia tedesca che, ad aprile, è in netto miglioramento rispetto a marzo, e supera anche le attese. Il risultato è stato pari a 11,2 rispetto ai 4,3 punti di marzo e rispetto a stime che indicavano un risultato oscillante tra 8 e 9 punti. Il sottoindice relativo alle condizioni attuali è passato a 47,7 dai 50,7 di marzo.

Milano accelera per merito degli acquisti sul comparto bancario. In evidenza Saipem dopo la firma di nuovi contratti di ingegneria e costruzioni. Continuano gli acquisti su Unipol e Unipolsai alimentati dall'attesa per possibili sviluppi nel gruppo, con un taglio della catena di controllo.

New York su
Per quanto riguarda gli Stati Uniti, l’andamento dei future indica che Wall Street aprirà con il segno più. Dal fronte macro oggi sono attesi i dati relativi ai permessi di costruzione che daranno un quadro più completo dello stato di salute della prima economia del mondo. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.