ACE e Chubb, il matrimonio crea valore

Il deal tra le due compagnie assicurative produrrà forti sinergie aumentando i margini di profitto e garantendo una crescita di lungo periodo. Il mercato non valuta adeguatamente le potenzialità dell’operazione e scambia a sconto il titolo della società svizzera. 

Francesco Lavecchia 06/10/2015 | 12:45
Facebook Twitter LinkedIn

ACE è più forte dopo l’acquisizione di Chubb. L’operazione di M&A fra la società assicuratrice svizzera e la compagnia americana le permetterà di rafforzare la sua dimensione internazionale e di guadagnare la leadership nel segmento “rischi”. Al momento, secondo gli analisti di Morningstar, il mercato non valuta in maniera adeguata le potenzialità della merger e continua a scambiare il titolo Ace a un tasso di sconto superiore al 10% rispetto al fair value che è pari a 116 dollari per azione.

I vantaggi della fusione
“Il deal dovrebbe concludersi entro il primo trimestre del 2016 e la nuova società prenderà il nome di Chubb. Il prezzo pattuito (circa 28 miliardi di dollari da corrispondere metà in azioni ACE e metà in contanti) ci sembra equo, specie alla luce delle potenziali sinergie tra le due compagnie e le interessanti prospettive di crescita di lungo periodo”, dice Brett Horn analista azionario di Morningstar. “ACE è molto ben posizionata nel segmento business. In particolare in quello rappresentato dalle grandi società globali, mentre Chubb è più orientata alla clientela retail. Questo dovrebbe aiutare il nuovo gruppo a realizzare una gestione più efficiente dei costi operativi e a migliorare i margini di profitto. Nei prossimi cinque anni stimiamo una crescita media del fatturato attorno al 3% e una redditività del capitale pari al 10%”.

L'Economic moat
Quello assicurativo è un settore in cui è difficile guadagnare una posizione di vantaggio competitivo (Economic moat). I prodotti offerti tendono a essere standardizzati e le compagnie si fanno concorrenza sul prezzo a scapito dei margini di profitto. Il nuovo gruppo, che nascerà dalla fusione tra ACE e Chubb, avrà una maggior diversificazione per linee di business e una forte presenza a livello globale. Questo aumenterà l’appeal di ACE nei confronti delle grandi corporation che prediligono le compagnie assicurative che possano rispondere alle loro esigenze in ogni paese in cui operano. 

 

Per leggere l'analisi completa su ACE clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Chubb Ltd207,43 USD1,68Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia