Caccia alle occasioni in Europa

Le forti vendite delle ultime settimane hanno ridotto le valutazioni sui listini e ora, dicono gli analisti di Morningstar, la regione offre delle opportunità. La congiuntura, intanto, manda segnali contrastanti.

Marco Caprotti 01/09/2015 | 11:22

L’Europa torna a guardare le valutazioni e i fondamentali. Accantonate, almeno per il momento, le questioni legate al debito greco e a un possibile dissolvimento della zona euro, il problema di cosa mettere in portafoglio in relazione ai prezzi e all’andamento della regione è tornato di prepotenza nell’agenda degli investitori.

Dal punto di vista dei prezzi la situazione non è agevole, ma è migliorata in queste settimane grazie al forte sell-off prodotto dal crollo delle Borse cinesi. Nell’ultimo mese, l’indice Msci Europe NR Eur (fino al 31 agosto e calcolato in euro) ha ceduto l’8,42%, riducendo il guadagno da inizio anno a +7,39%. Risultato ancora superiore rispetto a quanto realizzato nell’intero 2014, in cui il paniere ha portato a casa un +6,8%. In una situazione del genere non sembra semplice andare a caccia di buy opportunity. Ma è davvero così? “In generale i titoli europei coperti dalla nostra ricerca trattano, mediamente, con un premio del 3% rispetto alle nostre stime di fair value”, spiega Alex Morozov, direttore della ricerca azionaria di Morningstar. “Nonostante questo, alcune società interessanti, dal punto di vista dei prezzi e del vantaggio competitivo (Economic moat, Ndr) ci sono ancora”. Fra i nomi che ultimamente hanno attirato l’attenzione del research team di Morningstar ci sono ABB, Elekta, Millicom International e Lloyd Banking Group.

Il quadro macro
Ma al di là dei prezzi e del moat di queste aziende, le loro probabilità di crescita sono anche legate al quadro macroeconomico del Vecchio continente. Qui la questione diventa più spinosa perché gli indicatori non vanno tutti nella stessa direzione. Il Pmi manifatturiero è salito in luglio da 54,1 a 55,3, che rappresenta il livello più alto dall'aprile 2011. Il progresso è stato sostenuto dall'andamento degli ordinativi (sia esteri, sia domestici) e dalla crescita più diffusa della produzione (57,8 da 55,6). L'indice relativo all'occupazione è arretrato rispetto a giugno ma, arrivando a 54, ha segnalato che la tendenza all'aumento prosegue.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
ABB Ltd23,51 CHF-1,63
Elekta AB B114,45 SEK4,71
Lloyds Banking Group PLC55,35 GBX-2,12
Millicom International Cellular SA DR451,40 SEK-1,44

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar