Come gestire il rischio valutario

Investire in Asia con strumenti privi di copertura espone alle oscillazione del tasso di cambio. Se nel breve termine ci sono tanti rischi (e opportunità), nel lungo periodo i benefici dei prodotti hedged  si livellano.

Francesco Paganelli 24/04/2015 | 09:23
Facebook Twitter LinkedIn

Il fattore valutario è un rischio da tenere d’occhio, perchè può fare la differenza tra il successo e il fallimento. Prima di investire nei mercati asiatici è quindi utile domandarsi come possa essere gestito.

Malgrado periodi di calma apparente, non sono rari movimenti significativi ed improvvisi nei prezzi delle valute (come quello del franco svizzero a gennaio). Per i risparmiatori italiani ed europei, ad esempio, tutti gli investimenti denominati in dollari hanno beneficiato del significativo deprezzamento dell’euro negli ultimi 12 mesi. Ma gli umori dei mercati mutano in fretta e l’esposizione al rischio di cambio non sempre gioca a favore. Nel 2013, ad esempio, l’indice azionario giapponese Msci Japan in euro ha avuto una performance del +51,9%, contro il +21,6% dello stesso indice corretto per il cambio fra la moneta unica e lo yen.

I movimenti di questi mercati estremamente liquidi (ed efficienti) sono difficili da prevedere.  “Il punto è che le valute tendono ad avere un andamento altalenante in condizioni normali” dice Jeffrey Ptak, responsabile global manager research di Morningstar. “Questi cambiamenti di leadership riflettono l'interazione di fattori macroeconomici complessi che muovono i prezzi nella ricerca di un equilibrio”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Francesco Paganelli

Francesco Paganelli  è Fund Analyst di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies