Analyst rating, a marzo pioggia di ribassi

Solo due fondi ottengono un giudizio positivo (Bronze), tre perdono la valutazione Neutral e altri sono sottoposti a revisione per l’uscita dei gestori.

Sara Silano 03/04/2015 | 09:50
Facebook Twitter LinkedIn

13 fondi, tra quelli distribuiti in Italia, subiscono variazioni nel rating qualitativo a marzo. Tre sono sottoposti ad abbassamento del giudizio a Negative, quattro sono messi sotto revisione e i rimanenti ricevono la valutazione Bronze (2) e Neutral (4).

Giudizi negativi
Nel dettaglio, RMidcap (Rothschild & Cie Gestion) passa da Neutral a Negative a causa, spiegano gli analisti, “delle preoccupazioni legate all’esecuzione della strategia”. Scendono anche Generali IS Euro corporate bonds e Generali IS Short term euro corporate bonds per via, principalmente, degli elevati costi che “rappresentano un grosso ostacolo per le performance relative in chiave prospettica” e che hanno portato i due comparti ad ottenere rendimenti aggiustati per il rischio inferiori alle categorie di appartenenza.

I rating neutrali
Subisce un abbassamento del rating da Bronze a Neutral, Oyster European corporate bonds. “Apprezziamo l’esperienza e la stabilità del team di gestione”, spiega Francesco Paganelli, fund analyst di Morningstar, “ma riteniamo che le risorse a disposizione del manager siano limitate, considerato l’approccio di investimento. Inoltre, il comparto è 40 punti base più costoso della mediana di categoria”.

E’ neutrale anche il giudizio per Santander AM European equities opportunities, per UniEuropa Mid&small cap e per Henderson Horizon Japan opportunities fund, in attesa di conoscere meglio come si comporteranno i nuovi gestori.

I Bronze
Conquistano la medaglia di bronzo, SLI Global absolute return strategies fund, che era stato messo “sotto revisione” a causa delle fuoriuscite dal team di gestione, ora rimpiazzate, e Natixis Souverains euro, che riceve il rating per la prima volta.

Under review
Vengono messi sotto revisione Axa WF Framlington Europe a seguito dell’uscita del gestore, Chrysoula Zervoudakis (prima il rating era Silver), GAM Star US all cap equities Usd, in precedenza Bronze, a causa di alcuni cambiamenti nel team di ricerca, e Mirabau – Equities Swiss small & mid Chf per l’improvvisa scomparsa del fund manager, Matthias Egger, in attesa di incontrare il nuovo, Patrick Uber. E’ under review, infine, Fidelity Indonesia, in precedenza Silver.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia