I vincitori dei Morningstar Awards Italy 2014

Sono stati consegnati i premi all'eccellenza nella gestione. 15 riconoscimenti sono andati ai fondi e cinque alle società. Ecco quali sono. 

Azzurra Zaglio 27/03/2014 | 10:27
Facebook Twitter LinkedIn

Morningstar Italy, branch italiana di Morningstar Inc., leader nella ricerca indipendente sugli strumenti di investimento, ha premiato l’eccellenza nella gestione dei fondi in occasione della ottava edizione dei Morningstar Awards, che per la prima volta hanno avuto la loro sede a Milano, nell’elegante contesto del Teatro Vetra.

Di fronte a circa 300 persone, rappresentanti dell’intero mondo del risparmio gestito, sono stati consegnati 15 riconoscimenti ai fondi (sette azionari, sei obbligazionari e due bilanciati) e 5 alle società di gestione, che hanno saputo distinguersi e creare valore nel corso del 2013, anno positivo per le Borse mondiali dei paesi sviluppati e sfidante per le obbligazioni, soprattutto emergenti.

I vincitori
Tra le categorie azionarie, i premi sono stati attribuiti a Fideuram Italia tra i fondi specializzati sul mercato italiano, Pioneer Fds Euroland Equity E EUR ND per gli Azionari Eurozona, Invesco Pan European Structured Equity A Acc tra i comparti che investono inEuropa, PowerShares EQQQ per la categoria Usa, Nordea-1 Global Value BP EUR tra gli internazionali, CB-Accent Lux Far East Equity B e Fidelity Emerging Markets A-EUR rispettivamente per i mercati asiatici ed emergenti.

Tra le categorie obbligazionarie, i riconoscimenti sono andati a Pioneer Fds Euro Bond E EUR ND come miglior fondo obbligazionario governativo euro, UniEuroRenta Corporates C e Pioneer Fds Euro Aggregate Bond E EUR ND rispettivamente tra gli obbligazionari specializzati in emissioni societarie e diversificate europee, Templeton Global Total Return A Acc per il comparto del reddito fisso globale, Aberdeen Global II Euro High Yield Bond A2 tra i fondi specializzati in titoli ad alto rendimento e Loomis Sayles Emerging Debt & Currencies R/D USD tra quelli obbligazionari mercati emergenti. 

I due Bilanciati vincitori sono stati DNCA Invest Eurose A EUR e JB Strategy Income-EUR B, rispettivamente per le categorie bilanciati europei e bilanciati globali. 

Morningstar ha premiato anche le Sgr che hanno brillato per rendimento e qualità dell’offerta. Cinque riconoscimenti distinguendo tra società azionarie, obbligazionarie, multi-asset e tra large e specializzate. A Fidelity è andato il premio per migliore società azionaria large, mentre M&G ha vinto come azionaria specializzata. In campo obbligazionario, hanno ottenuto il premio Pioneer Investments e Goldman Sachs Asset Management, la prima tra quelle large e la seconda tra le specializzate. Fidelity è stata anche la migliore società multi-asset. 

La metodologia
Eccellenza nella gestione, controllo del rischio e trasparenza informativa al mercato sono da otto anni i fondamenti dei Morningstar Awards, il più prestigioso riconoscimento per i fondi comuni di investimento. Possono concorrere tutti i fondi e gli Etf (Exchange traded fund) venduti in Italia agli investitori privati. Sono esclusi i fondi chiusi, i fondi assicurativi e quelli dalla dimensione patrimoniale troppo piccola.

Morningstar per le donne
Morningstar continua a promuovere l’impegno per il sociale. Quest’anno la raccolta di fondi è stata per la Fondazione Guzzetti partner italiano del progetto internazionale del Family Justice Center, coordinato dalla Comunità europea. L’obiettivo è creare un centro che garantisca l’accesso a un’ampia gamma di servizi di natura preventivo-protettiva, educativa e assistenziale per le vittime di violenze. Testimonial è stata Elisa Di Francisca, grande sportiva e campionessa di due ori olimpici nella scherma.

La cerimonia di premiazione è stata presentata dalla giornalista sportiva, Valeria Ciardello (nostra ospite anche lo scorso anno) e si è conclusa con un ironico e divertente show di Francesca Reggiani, grande comica e attrice italiana di teatro, cinema e televisione.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è stata Redattrice di Morningstar in Italia.