My Portfolio, crea e gestisce il portafoglio

Morningstar fornisce uno strumento efficiente di costruzione e tracciabilità dei propri investimenti adatto a tutti. Ecco i vantaggi e come impiegarlo.  

Azzurra Zaglio 18/07/2013 | 00:17
Facebook Twitter LinkedIn

Con MyPortfolio si può creare monitorare e gestire uno o più portafogli.

Dopo aver assegnato un nome e definito la valuta di riferimento del proprio portafoglio, due sono le tipologie di strumenti a disposizione dell’investitore: semplice e a transazione. Il primo è indicato per monitorare in modo semplice e puntuale i titoli, già parte del portafoglio o quelli che si inseriranno in futuro. Il secondo, invece, è specifico per seguire e verificare le singole operazioni di acquisto e vendita titoli. Entrambi, comunque, consentono di gestire azioni, fondi e liquidità e confrontarli con il benchmark selezionato.  

Sottoscrivendo un abbonamento a Premium, Morningstar offre anche lo strumento X-Ray, una vera e propria radiografia del portafoglio. I fondi che lo compongono sono visualizzati e analizzati nel dettaglio, sia singolarmente che complessivamente in termini di asset allocation, ponderazioni settoriali, stile di investimento, distribuzione geografica, statistiche e comparazioni obbligazionarie e azionarie.

I portafogli che si possono gestire autonomamente nello stesso momento sono cinque (dieci per gli utenti Premium).

Simulazioni
My Portfolio è anche interattivo. Ci si può divertire a creare e analizzare diversi scenari. Conviene scegliere un prodotto di previdenza integrativa? Siamo sicuri che gli investimenti attuali non siano in parte sovrapposti e simili per settore e/o regione e che quindi non ci sia una diversificazione globale ottimale? MyPortfolio aiuta a rispondere a questi interrogativi e permette di creare portafogli di simulazione.

Avvisi e valutazioni
MyPortfolio invia, se richiesti, alert via mail, ossia comunicazioni circa i cambiamenti e gli aggiornamenti più importanti dei dati di portafoglio. E a disposizione mette anche le analisi proprietarie sui singoli titoli che consentono un maggior approfondimento dell’asset allocation. Oltre 270 analisti di Morningstar tracciano profili di ricerca indipendente e valutazioni quantitative e qualitative sui singoli prodotti.

Per le azioni i risparmiatori possono avvalersi dell’ampia copertura delle Borse e dei dati in tempo reale dell’Equity Research. Per i fondi l’ultima novità è l’Analyst Rating che in aggiunta alle stelle (rating quantitativo) delinea quello che gli analisti pensano di elementi fondamentali: gestione, società, strategia, performance e costi. Gli Etf, infine, possono contare su un team specializzato che periodicamente porta avanti la ricerca e analizza i singoli replicanti. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è stata Redattrice di Morningstar in Italia.