Piace la cedola hi-tech

Il comparto sta diventando sempre più interessante per chi va a caccia di dividendi. Ma le società hanno soldi anche per fare acquisizioni. 

Marco Caprotti 26/03/2013 | 11:08
Facebook Twitter LinkedIn

La speranza di ricchi dividendi e la possibilità di vedere acquisizioni stanno tenendo vivace il settore tecnologico. L’indice Msci del comparto nell’ultimo mese (fino al 25 marzo e calcolato in euro) ha guadagnato il 5,5%, portando a +6,7% la performance da inizio anno.

“Se diamo un’occhiata ai bilanci delle 10 società hi-tech più grandi del mondo ci accorgiamo che, in totale, hanno a disposizione circa 250 miliardi di dollari in cash”, spiega Grady Burkett, responsabile della ricerca sui titoli tecnologici di Morningstar. “Si tratta di una potenza di fuoco non indifferente, che può essere utilizzata per portare avanti delle acquisizioni o per rendere un po’ di valore agli azionisti. Tenere ferma una cifra del genere, infatti, non porta nessun vantaggio”.

Acquisizioni e dividendi
Sul fronte delle acquisizioni è bene non aspettarsi grandi colpi. “La strategia, in questo momento, è quella di andare a caccia di piccole realtà che permettano alle società più grandi di aumentare il proprio portafoglio di prodotti”, continua l’analista di Morningstar.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Apple Inc144,84 USD0,75Rating

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy