Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

Stewart Investor, Asia ad alta sostenibilità

FONDI SOSTENIBILI. Il gestore David Gait ha creato un processo di investimento attento ai fattori ESG, con titoli di qualità e un basso turnover.

Sara Silano 09/03/2017 | 10:00

David Gait non è solo il gestore del fondo Stewart Investors Asia Pacific Sustainability sin dal suo lancio nel 2005, ma anche il creatore del processo di investimento sostenibile, che è la chiave della costruzione del portafoglio.

Il team di gestione ricerca società di alta qualità, con solide prospettive di crescita degli utili e che possono beneficiare dello sviluppo sostenibile dei paesi in cui operano. Il risultato è un approccio di lungo termine con un basso turnover di portafoglio e un alto active share, che può determinare scostamenti significativi rispetto all’indice di riferimento, l’Msci AC Asia Pacific ex Japan.

Per questa ragione, le performance possono differire dai concorrenti. “Il comparto tende ad avere una bassa correlazione con il mercato e a contenere le perdite in fasi di ribasso”, spiega Simon Dorricott, analista di Morningstar. “Per contro, può essere meno brillante nelle fasi di rallly di Borsa guidati da titoli di bassa qualità. Tuttavia, nel complesso ha dato risultati di gran lunga superiori alla media”.

A luglio 2015, First State Steward si è divisa in due società, First State Stewart Asia e Stewart Investors. Il comparto fa parte della gamma della seconda e il team responsabile degli investimenti sostenibili è rimasto intatto. Nonostante alcuni specialisti sull’Asia non contribuiscano più alla costruzione del portafoglio, gli analisti di Morningstar sono convinti che le risorse siano sufficienti e molto esperte, per cui hanno recentemente confermato il rating Silver (report dell’8 febbraio 2017).

Il fondo eccelle anche se si considera il rapporto rischio/rendimento/costi, come testimonia lo Star rating complessivo di cinque stelle. All’interno della categoria Moringstar Azionari Asia Pacifico ex Giappone, si distingue in base ai criteri di attenzione ai fattori ambientali, sociali e di governance (ESG), ottenendo un Sustainability rating pari a cinque globi. Il punteggio di sostenibilità del portafoglio è di 50,29 e deriva da un ESG score nella media, combinato con un indicatore di controversie tra i più bassi della categoria (dati al 31 dicembre 2016).

Il comparto è attualmente in soft-closure, ossia chiuso temporaneamente a nuove sottoscrizioni.

Stewart Investor Asia Pacific Sustainability

 

Leggi il report redatto da Simon Dorricott l’8 febbraio 2017.

Leggi la Guida Morningstar agli investimenti sostenibili.

Visita il mini-sito dedicato al Morningstar Sustainability Rating

Per approfondimenti sulla nostra metodologia di analisi e rating sui fondi, clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo
Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Stewart Invs Asa Pac Sstnbty A Acc GBP505,43 GBP-0,13
Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia