Eni: cosa aspettarsi dalla trimestrale

Eni pubblicherà i risultati del primo trimestre il 24 aprile, in scia ai conti di Saipem in agenda il 22 aprile. Ecco quali sono le previsioni degli analisti.

Fabrizio Guidoni 16/04/2024 | 11:45
Facebook Twitter LinkedIn

petrolio

Archiviato l'esame con il mercato in occasione del Market capital day del 14 marzo, il titolo Eni (ENI) è pronto ad affrontare il test con la pubblicazione dei risultati aziendali relativi ai primi tre mesi del 2024. L'appuntamento è per il 24 aprile ma ci sarà un primo momento di verifica per il settore petrolifero italiano il 22 aprile. Lunedì prossimo, infatti, sarà Saipem (SPM) a finire sotto la lente degli investitori con la diffusione dei numeri della propria trimestrale.

 

 

Le attese su Saipem

A dare una previsione sui conti di Saipem sono gli esperti di Equita Sim. Gli analisti, nel confermare il rating hold con target price a 2 euro, prevedono una performance nel primo trimestre 2024 che continui a mostrare un buon momentum degli utili. Questa aspettativa è legata al business offshore, con l'incidenza dei progetti a bassa marginalità in progressiva diminuzione. Saipem ha raccolto di recente anche la conferma del giudizio overweight di Barclays, accompagnato dal segnale positivo di rialzo del prezzo obiettivo da 2,5 a 2,9 euro. Gli analisti hanno infatti alzato le previsioni dell'utile per azione per il periodo 2024-2025 della società.  Anche Citi nelle scorse settimane ha alzato il prezzo obiettivo su Saipem portandolo da 2,4 a 3,1 euro, con la conferma della raccomandazione buy. Hanno scritto i suoi analisti: "Aumentiamo le nostre stime 2024-2026 in media del 18% per riflettere l'aggiornamento del piano strategico. Il piano ha una guidance molto chiara per i ricavi 2024 e per il tasso composto medio annuo di crescita dei ricavi stessi nel 2023-2027".

Cosa aspettarsi dalla trimestrale di Eni

I conti di Eni arrivano dopo poche settimane da quando l’amministratore delegato, Claudio Descalzi, ha presentato il Piano strategico del gruppo per il periodo 2024–2027. Per quanto riguarda il periodo tra gennaio e marzo 2024, è stata ancora Equita Sim a condividere una previsione sui conti di Eni. Secondo i suoi esperti, i numeri del primo trimestre 2024 dovrebbero evidenziare un utile netto adjusted in contrazione dell'11% trimestre su trimestre a 1,459 miliardi di euro. Indipendentemente da come saranno i numeri, gli analisti, che sul titolo hanno giudizio buy e prezzo obiettivo 19,5 euro, non pensano che l'andamento del trimestre rappresenti un catalizzatore significativo per il titolo. In ogni caso sembrano non aspettare sorprese negative. Ritengono infatti che il gruppo "possa confermare le guidance" sull'intero 2024.

La carta del buyback

Nelle scorse settimane gli analisti hanno anche messo sotto osservazione la scelta del consiglio di amministrazione di Eni di sottoporre all'assemblea degli azionisti del 15 maggio un nuovo programma di buyback per un periodo fino alla fine di aprile 2025. L'ammontare è da 1,1 miliardo di euro che potrà essere incrementato, fino a un massimo complessivo di 3,5 miliardi. A fronte della notizia, Banca Akros ha confermato la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 18,5 euro, mentre Intesa Sanpaolo ha reiterato il rating hold e il prezzo obiettivo a 16,1 euro.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Eni SpA14,45 EUR-0,95Rating
Saipem SpA2,33 EUR-1,77Rating

Info autore

Fabrizio Guidoni  collabora con Morningstar come data journalist. Ha una lunga esperienza sul mercato azionario italiano e sulla finanza sostenibile.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures