Leonardo conferma la guidance, su ricavi e ordini nove mesi

Il titolo è in rialzo del 2,8% a Piazza Affari, all’indomani della presentazione dei conti.

Alliance News 10/11/2023 | 11:32
Facebook Twitter LinkedIn

Piazza-Affari

Leonardo Spa ha comunicato giovedì 9 novembre di aver chiuso i primi nove mesi con ordini di EUR13,28 miliardi, in aumento del 15% rispetto a EUR11,72 miliardi dello stesso periodo dell'anno precedente.

I ricavi sono aumentati a EUR10,27 miliardi da EUR9,92 miliardi dell'anno prima, grazie anche alla significativa ripresa delle Aerostrutture, su del 32% rispetto ai primi nove mesi del 2022, e all'andamento dell'Elettronica per la Difesa e Sicurezza.

Alla crescita dei ricavi si affianca una crescita dell'Ebita del 4,0% a EUR644 milioni da EUR619 milioni dell'anno prima.

Il risultato netto è pari a EUR301 milioni da EUR662 milioni del periodo a confronto e include, oltre al risultato netto ordinario, la plusvalenza di EUR11 legata alla cessione del ramo ATM da parte di Selex ES, Llc. Il dato del periodo a confronto rifletteva, viceversa, la plusvalenza realizzata con riferimento alle cessioni del business Global Enterprise Solutions e Advanced Acoustic Concepts di Leonardo DRS, per EUR275 milioni.

L'indebitamento netto di gruppo è pari a EUR3,81 miliardi e si riduce in misura rilevante di circa EUR500 milioni rispetto a settembre 2022, grazie al rafforzamento della generazione di cassa del gruppo. Rispetto al 31 dicembre 2022 - quando era di EUR3,02 miliardi - il dato si incrementa per effetto principalmente del sopradetto usuale andamento del FOCF, oltre che per il pagamento del dividendo avvenuto nel mese di luglio per un importo pari a EUR83 milioni, e per la sottoscrizione di nuovi contratti di leasing nel periodo, per un valore di EUR87 milioni.

Per fine anno, la società ha confermato la guidance di ordini in calo a EUR17 miliardi circa da EUR17,3 miliardi del 2022; ricavi di EUR15-15,6 miliardi da EUR14,7 miliardi dell'anno precedente; Ebitda di EUR1,26-1,31 miliardi da EUR1,22 miliardi; un free cash flow di EUR600 milioni da EUR539 milioni; e un indebitamento netto di EUR2,6 miliardi da EUR3,0 miliardi.

Il titolo di Leonardo è in rialzo del 2,8% nella mattinata di venerdì 10 novembre a Piazza Affari. (aggiornamento Morningstar su notizia Alliance News).

Di Giuseppe Fabio Ciccomascolo, Alliance News senior reporter

Copyright 2023 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Leonardo SpA Az nom Post raggruppamento22,64 EUR1,03Rating

Info autore

Alliance News  fornisce a Morningstar notizie aggiornate sui mercati finanziari e l'economia.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures