Meta Platform: Threads parte col botto, ma avrà un impatto sulle quotazioni?

Al momento, l'incertezza sulla capacità della nuova app di fidelizzare e monetizzare gli utenti induce gli analisti di Morningstar a lasciare invariata la stima del fair value di Meta.

Ali Mogharabi 18/07/2023 | 10:05
Facebook Twitter LinkedIn

zuckergerg

Mentre lodiamo il tempismo con cui Meta ha lanciato Threads, un'app di social media simile a Twitter, e siamo impressionati dalla rapidità con cui l'applicazione ha raggiunto più di 100 milioni di utenti, rimane l’incertezza sulla fidelizzazione degli utenti nel lungo termine e sulla capacità di Meta di monetizzare in qualche modo Threads. Per queste ragioni manteniamo invariata la nostra stima del fair value del titolo Meta a 278 dollari.

Se Meta fosse in grado di replicare il successo registrato con le altre app (Facebook e Instagram), aumenterebbe anche per Threads la probabilità di creare un effetto network che potrebbe attirare gli investimenti degli inserzionisti pubblicitari. Questo permetterebbe a Threads di costruirsi una posizione di vantaggio all’interno del settore (Economic moat) e potrebbe indurci ad aumentare la stima del fair value in una forchetta compresa tra il 3% e il 6%.

Thread sarà in grado di mantenere le promesse?
Meta ha lanciato Threads il 6 luglio, solo tre giorni dopo la decisione del proprietario di Twitter, Elon Musk, di limitare il numero giornaliero di tweet che i suoi utenti possono leggere. Cosa che riteniamo abbia spinto molti utenti delusi da Twitter a provare Threads.

Sebbene Threads sia l'app che ha registrato la crescita più rapida di sempre (secondo Quiver Quantitative), raggiungendo la quota di 106 milioni di utenti in soli cinque giorni, è possibile che molti stiano semplicemente testando l'app e che alcuni utenti continueranno a trascorrere più tempo su Twitter.

Su una cosa non ci sono dubbi: gli inserzionisti andranno dove ci sono più utenti. Tuttavia, mentre l'attuale numero di utenti di Threads è poco più alto del 40% del numero medio di utenti giornalieri di Twitter (pari a 238 milioni come riportato ufficialmente nel 2022), gli inserzionisti preferiranno aspettare prima di allocare gli investimenti pubblicitari in Threads a causa dell’incertezza sull’andamento degli utenti nel lungo termine e sul loro livello di fidelizzazione e coinvolgimento. A differenza di Stories e Reels, che sono diventate nuove funzionalità nelle app principali di Meta, Threads è un'app separata, e questo riduce l'impatto positivo che l’effetto network di Facebook o Instagram avrebbe potuto avere sulla crescita e sul grado di utilizzo degli utenti. 

Gli inserzionisti passeranno a Thread?
Non ci aspettiamo che tutti gli inserzionisti che abbandonano o riducono la spesa su Twitter dirottino i loro investimenti su Threads. Sebbene in molti potrebbero preferire Threads, data la sua somiglianza con Twitter, ci sono altre app, tra cui TikTok, Pinterest e Snapchat, che rappresentano opzioni aggiuntive.

Per aumentare le probabilità di mantenere e accrescere il numero di utenti, pensiamo che Threads dovrebbe concentrarsi principalmente sull’attrarre contenuti, ovvero portare sulla sua piattaforma il maggior numero possibile degli account Twitter più seguiti, molti dei quali hanno già un profilo Threads.

Se Meta fosse in grado di attirare creatori di contenuti su Threads e di mantenere gli attuali utentis, mentre monetizza l'app attraverso l'attuale modello pubblicitario, la nuova app potrebbe incrementare i ricavi del gruppo Meta per un importo che stimiamo tra i due e i tre miliardi di dollari all’anno tra il 2024 e il 2027 (pari a una crescita dell'1% -2% stimata in base alle entrate medie per utente di Twitter e alla sua crescita degli utenti). Questo si tradurrebbe in un incremento della stima del fair value di Meta a quota 287 dollari per azione.

Se il numero di utenti di Threads salisse fino a 300 milioni entro il prossimo anno, il contributo dell'app alle entrate di Meta potrebbe essere compreso tra i 5 e i 6 miliardi di dollari (pari a una crescita annua tra il 3% e il 4%), il che spingerebbe la nostra valutazione a quota 294 dollari per azione. Queste stime presuppongono che le attuali previsioni fatte per Meta rimangano invariate e che Threads non cannibalizzi in alcun modo le entrate pubblicitarie di Facebook e Instagram.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Meta Platforms Inc Class A487,05 USD1,10Rating

Info autore

Ali Mogharabi  Analista Azionario di Morningstar.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures