Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

5 titoli Usa a sconto

Queste aziende hanno battuto le stime del consensus nell’ultimo trimestre, hanno un Economic moat e sono scambiate a prezzi convenienti rispetti al loro fair value.

Jakir Hossain 22/11/2022 | 11:54
Facebook Twitter LinkedIn

idee di investimento

La stagione delle trimestrali Usa è quasi volta al termine ed è possibile tirare le prime somme. Delle 671 società statunitensi che hanno riportato i loro conti del terzo trimestre (su 843 coperte dagli analisti di Morningstar) solo il 29% è riuscito a superare le stime del consensus di FacSet di almeno il 10%, il 4% in meno rispetto a quanto visto nel secondo trimestre e il 12% in meno rispetto a un anno fa.

Il 45% delle aziende ha battuto le stime del consensus del 5%, il dato più basso dal primo trimestre del 2020, quando la percentuale di successo si era attestata al 47%. Al contrario, quelle che hanno mancato le stime di oltre il 10% sono salite al 18%, un livello che non si raggiungeva a Wall Street dal secondo trimestre del 2020.

Tuttavia, ci sono una manciata di azioni che hanno superato le aspettative del mercato con un buon margine e che sono ancora considerate sottovalutate dagli analisti di Morningstar. Sebbene i ricercatori di Morningstar non prestino molta attenzione agli aggiornamenti delle trimestrali, poiché solitamente non inducono un cambiamento nelle ipotesi di lungo periodo che sono alla base della stima del fair value di un titolo, esaminare gli utili trimestrali nel contesto delle valutazioni di mercato può aiutare gli investitori a identificare delle opportunità di acquisto.

Lo screening dei titoli
Abbiamo dunque fatto uno screening delle società che sono riuscite a battere il consensus ma che sono rimaste sottovalutate dal mercato. Per aiutare i lettori a mantenere l'attenzione su coloro che hanno ottenuto risultati consistenti abbiamo selezionato solo quelle che hanno battuto le stime sui ricavi di almeno il 5%. Inoltre, abbiamo applicato un filtro sul Morningstar rating, prendendo solo quelle con un rating di 4 o 5 stelle, e abbiamo ulteriormente scremato il campione scegliendo solo quelle con un Economic moat. Di seguito i 5 titoli che hanno superato questo processo di selezione. 

 

GSK

EPS: 1,08 USD vs 0,90 USD del consensus
Ricavi: 8,97 mld USD vs 8,31 mld USD del consensus
Morningstar rating: 5 stelle
Prezzo/Fair value: 0,62

GSK ha riportato risultati del terzo trimestre migliori delle attese, in gran parte grazie alle forti vendite del Xevudy, il suo trattamento per il COVID-19. Tuttavia, dato il probabile calo delle vendite di Xevudy nel corso del prossimo anno, a causa dell'attenuazione della pandemia e della crescente concorrenza nel segmento dei trattamenti per il COVID-19, non prevediamo cambiamenti sostanziali alla nostra stima del fair value del titolo GSK che resta ferma a 2.200 dollari. A nostro avviso il titolo continua a essere sottovalutato a causa delle eccessive preoccupazioni degli investitori relativamente al contenzioso legale riguardante il farmaco Zantac. Dato che la maggior parte dei dati scientifici non mostrano alcun legame coerente tra il farmaco e il cancro, consideriamo improbabile il rischio di un accordo legale superiore ai 10 miliardi di dollari”

Analista: Damien Conover (report aggiornato al 2 novembre 2022).

 

Polaris

EPS: 3,25 USD vs 2,78 USD del consensus
Ricavi: 2,34 mld USD vs 2,19 mld USD del consensus
Morningstar rating: 4 stelle
Prezzo/Fair value: 0,63%

“Non prevediamo alcuna variazione sostanziale alla nostra stima del fair value di Polaris, che resta fermo a 174 dollari per azione dopo i dati relativi al terzo trimestre. Le vendite sono aumentate del 32%, toccando quota 2,3 miliardi di dollari e superando leggermente la nostra previsione di 2,2 miliardi di dollari. Polaris è stata in grado di migliorare anche i margini di profitto grazie all’innalzamento dei prezzi di vendita e al contenimento delle spese legate al marketing e alle vendite. La capacità di migliorare il margine operativo (+240 anno/anno) in un contesto di incertezza dei consumi ci fa essere fiduciosi sulla capacità di Polaris di migliorare ulteriormente i margini di profitto man mano che i costi di trasporto e delle materie prime si normalizzeranno nel corso del prossimo anno”. 

Analista: Jaime M. Katz (report aggiornato al 31 ottobre 2022).

 

Sanofi

EPS: 1,43 USD vs 1,31 USD del consensus
Ricavi: 13,01 mld USD vs 12,02 mld USD del consensus
Morningstar rating: 4 stelle
Sconto: 0,78%

“Nel terzo trimestre Sanofi ha registrato risultati superiori alle nostre previsioni, ma non prevediamo cambiamenti sostanziali alla nostra stima del fair value, dato che le ragioni di questa sovraperformance sono da attribuire alle vendite anticipate del vaccino antinfluenzale. Tuttavia, continuiamo a considerare che il titolo sia sottovalutato e che il mercato non stia scontando adeguatamente le prospettive di crescita di lungo termine dell’azienda supportate dalle vendite del farmaco immunologico Dupixent e da quelle dei nuovi farmaci previsti in pipeline. Inoltre, continuiamo a considerare eccessive le preoccupazioni del mercato circa i potenziali contenziosi legati al farmaco Zantac”. 

Analista: Damien Conover (report aggiornato al 31 ottobre 2022).

 

Constellation Brands

EPS: 3,17 USD vs 2,82 USD del consensus
Ricavi: 2,66 mld USD vs 2,51 mld USD del consensus
Morningstar rating: 4 stelle
Prezzo/Fair value: 0,90

“Abbiamo alzato la nostra stima del fair value per Constellation Brands da 267 dollari a 274 dollari dopo aver incorporato i risultati del secondo trimestre, che indicavano una crescita delle vendite del 15% per il segmento birra e dell'1% per quello di vino e liquori, e che hanno superato le nostre aspettative. Nonostante un margine operativo del 40% nel primo semestre, le guidance del management per fine anno sono per un Ebit a quota 38%, in calo a causa delle pressioni inflazionistiche prodotte dalla crescita del prezzo delle materie prime e degli imballaggi. Inoltre, abbiamo inserito nel nostro modello di previsione dei livelli più elevati di spese in conto capitale nel breve termine per tenere conto degli investimenti per la costruzione del birrificio Veracruz. Nel lungo termine, rimaniamo fiduciosi riguardo alle sue prospettive di crescita dei ricavi e di miglioramento dei margini profitto". 

Analista: Jaime M. Katz (report aggiornato al 21 ottobre 2022).

 

Thermo Fisher Scientific

EPS: 5,08 USD vs 4,83 USD del consensus
Ricavi: 10,68 mld USD vs 9,94 mld USD del consensus
Morningstar rating: 4 stelle
Prezzo/Fair value: 0,90

Thermo Fisher Scientific ha riportato ottimi risultati nel terzo trimestre: le vendite del gruppo, sostenute dalla domanda nel segmento della biofarmaceutica, sono cresciute del 14% nel trimestre, il che implica continui guadagni di quote di mercato. Dopo questa performance, il management di Thermo Fisher ha alzato leggermente le proprie guidance per fine anno, mentre noi manteniamo la nostra stima del fair value a quota 590 dollari e consideriamo il titolo leggermente sottovalutato dal mercato. L’azienda ha dichiarato che sta riuscendo a compensare quasi interamente la crescita dell’inflazione attraverso aumenti dei prezzi di vendita, il che è dimostra la sua posizione dominante all’interno del settore".

Analista: Alex Morozov (report aggiornato al 31 ottobre 2022).

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Constellation Brands Inc Class A259,42 USD0,27Rating
GSK PLC1.423,80 GBX0,59Rating
Polaris Inc115,62 USD1,42Rating
Sanofi SA85,77 EUR-1,92Rating
Thermo Fisher Scientific Inc561,26 USD-0,59Rating

Info autore

Jakir Hossain  Data Journalist