Titoli tecnologici Usa a sconto

L’indice del settore ha ceduto il 27% da inizio anno. Ecco due delle migliori idee di investimento secondo gli analisti di Morningstar.

Francesco Lavecchia 17/05/2022 | 11:41
Facebook Twitter LinkedIn

idee di investimento

Lyft
Lyft ha perso il 48% da inizio anno (in euro al 13 maggio 2022) ed è ora scambiata a un tasso di sconto di circa il 70% rispetto al fair value di 65 dollari (report aggiornato al 4 maggio 2022).

Negli Usa, Lyft è la società numero due nel settore del car sharing dietro Uber, ma a differenza di quest’ultima ha un modello di business molto più focalizzato sulla mobilità delle persone. Gli analisti di Morningstar riconoscono all’azienda un Economic moat nella misura di Medio per via dell’effetto network generato dalla sua piattaforma di ride-sharing (che mette in comunicazione autisti e passeggeri) e della elevata mole di dati che riesce a collezionare sulle abitudini dei suoi clienti. “Lyft ha puntato molto sul mercato del bike sharing e dello scooter sharing che, secondo le nostre stime, varrà oltre 12 miliardi di dollari entro il 2029, con una crescita annua del 7%, e sta investendo con forte convinzione sui veicoli a guida autonoma che le garantirebbero di risparmiare sul costo dei conducenti e di migliorare i margini di profitto”, dice Ali Mogharabi.

“Rispetto a Uber, Lyft ha meno autisti. Per questo motivo riteniamo che per aumentare la sua quota di mercato avrebbe bisogno di acquisire nuovi conducenti abbassando i prezzi. Questo peserà sui margini di profitto nel breve periodo, ma prevediamo che l’azienda possa diventare profittevole già dal 2024”.

Okta 
Okta fornisce ad aziende e a singoli clienti dei software sul cloud che consentono la gestione e la protezione degli accessi alla rete interna. Secondo gli analisti di Morningstar l’offerta dell’azienda americana ha ribaltato la metodologia prevalente di accesso e protezione degli utenti e promette di garantirgli la leadership del mercato.

“Riconosciamo a Okta una posizione di vantaggio competitivo all’interno del settore nella misura di Medio per effetto del forte potere contrattuale che riesce ad esercitare sui clienti. Cambiare il provider del software che gestisce il riconoscimento degli utenti all’interno della rete potrebbe essere potenzialmente molto dannoso per le aziende che quindi tendono a mantenere relazioni durature con i loro fornitori”, dice Mark Cash di Morningstar. “Il riconoscimento dell’identità è diventato il primo strumento di difesa cibernetica e dunque un fattore chiave per la produttività delle aziende. Okta ha elevate potenzialità di crescita nel lungo periodo e prevediamo per i prossimi 10 anni un progresso medio dei ricavi del 14%. Sul fronte della redditività, ci aspettiamo che l’azienda diventi profittevole nel 2028 e che nei successivi quattro anni il margine Ebit superi il 20%”.

Il titolo ha ceduto in Borsa più del 50% della sua capitalizzazione di mercato da inizio anno e ora è scambiato a un tasso di sconto del 65% rispetto al fair value di 275 dollari (report aggiornato al 10 maggio 2022). 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Lyft Inc Class A14,00 USD3,86Rating
Okta Inc Class A102,56 USD6,86Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia