3 azioni high tech sostenibili e a buon prezzo

Abbiamo selezionato alcune aziende con un basso rischio ESG e scambiate a sconto rispetto al fair value.

Francesco Lavecchia 05/04/2022 | 10:08
Facebook Twitter LinkedIn

esg

Adobe
Adobe fornisce software che permettono la creazione di contenuti digitali, la gestione dei documenti e servizi di marketing e pubblicità. L’azienda è diventata lo standard in alcuni segmenti del mercato, e questo le ha permesso di guadagnare un forte potere contrattuale nei confronti dei propri clienti e di poter sfruttare a proprio vantaggio l’effetto network prodotto dal largo utilizzo dei suoi software. Per queste ragioni gli analisti di Morningstar le assegnano un Economic moat nella misura di Ampio.

L’azienda si è posta come obiettivo quello di attaccare un mercato stimato in oltre 200 miliardi di dollari attraverso processi di cross-selling, l’acquisizione di nuovi clienti e l’aumento del prezzo medio dei suoi servizi e gli analisti di Morningstar stimano per i prossimi cinque anni una crescita media del fatturato del 14%. Il titolo è scontato del 25% circa rispetto al fair value di 615 dollari ed è valutato con un rating di 4 stelle (report aggiornato al 23 marzo 2022).

Il giudizio degli analisti di Sustainalytics relativamente alla gestione delle questioni legate alla sostenibilità è elevato. Adobe, infatti, ha creato un comitato ad hoc che si occupa delle problematiche ESG e che risponde direttamente al CEO. L’azienda è inoltre estremamente trasparente nella comunicazione all’esterno di quelle che sono le sue principali criticità in tema di sostenibilità e in che modo cerca di affrontarle e ha raggiunto già nel 2018 la parità retributiva di genere in 40 paesi in cui opera. 

ASML Holding
ASML è leader nel mercato di macchinari per la produzione di chip. L’azienda olandese è all’avanguardia nella produzione di questa tecnologia e investe in ricerca e sviluppo per conservare questa posizione di vantaggio nei confronti dei competitor. Gli analisti stimano per i prossimi cinque anni una crescita media del fatturato del 12% circa, ma il titolo è scambiato a un tasso di sconto del 15% rispetto al fair value di 800 dollari ed è valutato con un Morningstar rating di 4 stelle (report aggiornato al 1° febbraio 2022).

ASML, come tutte le aziende dell’industria dei semiconduttori, è esposta a delle precise problematiche di carattere ESG: la necessità di attirare e mantenere al proprio interno i dipendenti con le competenze tecniche specifiche, l’elevato consumo di acqua e il rischio di violare la proprietà intellettuale di altre aziende.

Il giudizio di Sustainalytics sulla capacità del management di ASML di gestire queste problematiche è molto positivo, come dimostra il fatto che negli ultimi anni è scesa sia la percentuale di dipendenti che ha lasciato l’azienda, sia il consumo di acqua (calcolato in rapporto ai ricavi prodotti). 

Microsoft
Sotto la guida del CEO, Satya Nadella, Microsoft ha reinventato il suo modello di business diventando leader nel segmento del cloud computing e passando dal modello tradizionale basato sulla licenza perpetua dei software alla vendita tramite abbonamento. E ha dismesso le attività a bassa crescita e scarsamente profittevoli. In questo modo, Microsoft è tornata a macinare tassi di crescita eccezionali per un'azienda delle sue dimensioni e a generare margini di profitto molto elevati.

Gli analisti di Morningstar riconoscono al gruppo americano un Economic moat nella misura di Ampio per via del forte potere contrattuale che riesce ad esercitare sui clienti e del vantaggio di costo rispetto ai competitor. Le loro previsioni per i prossimi cinque anni indicano un progresso medio dei ricavi del 13% e un margine operativo costantemente sopra quota 40%. La stima del fair value è pari a 352 dollari e vale a Microsoft un Morningstar rating di 4 stelle (report aggiornato al 26 gennaio 2022).

La gestione complessiva dei rischi ESG da parte dell'azienda è giudicata positivamente dagli analisti di Sustainalytics. La privacy e la sicurezza dei dati sono le problematiche più importanti alle quali è esposta l’azienda, ma Microsoft ha costituito un comitato che si occupa di coordinare e monitorare le politiche aziendali in tema di sostenibilità e i servizi cloud vengono certificati su base annua in base agli standard internazionali ISO 27001 relativi alla gestione della sicurezza informatica.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Adobe Inc368,48 USD0,66Rating
ASML Holding NV431,25 EUR-5,40Rating
Microsoft Corp259,58 USD1,07Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia