Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Impact investing, la misurazione fa la differenza

Globalmente, gli strumenti a impatto gestiscono 1,3 triliardi di dollari, ma solo poco più della metà sono investiti in strategie che effettivamente lo misurano. Per Maria Teresa Zappia (BlueOrchard), le politiche sulla transizione energetica non devono dimenticare l’impatto sociale.

Valerio Baselli 09/02/2022 | 10:33
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Ormai è chiaro a tutti che le strategie ESG non siano più una nicchia, ma che anzi siano diventate assolutamente mainstream tra gli investitori, questo anche grazie a una regolamentazione sempre più attenta (SFDR). Possiamo dire la stessa cosa degli investimenti a impatto?

Concretamente, quali sono le modalità più adatte all’investimento a impatto? Si parla di private equity, private debt, ce ne sono altre?

A livello geografico, un investimento a impatto è per forza un investimento in paesi emergenti?

Per chiudere, la COP26 è stata sostanzialmente un mezzo fallimento. Che idea hanno gli investitori specializzati in sostenibilità di queste conferenze? Si aspettano una spinta particolare da questi incontri multilaterali, oppure non pongono grandi speranze e il loro lavoro viaggia su binari diversi?

Ne abbiamo parlato con Maria Teresa Zappia, Vice CEO e responsabile politiche d’impatto di BlueOrchard, gruppo Schroders.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.