Gli indici sostenibili passano il test del 2020

La maggior parte ha ottenuto performance migliori dei panieri tradizionali e protetto di più dai ribassi. La selezione dei titoli ha fatto la differenza.

Sara Silano 14/04/2021 | 15:23
Facebook Twitter LinkedIn

Investimenti sostenibili

Nel 2020, il 75% degli indici Morningstar sostenibili ha battuto i corrispondenti tradizionali. Nell’anno del crollo vertiginoso delle Borse a marzo a causa dello scoppio della pandemia di Covid-19 e del successivo rally, i panieri che considerano i rischi legati ai fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) hanno dimostrato una certa resilienza agli shock. Lo conferma anche il fatto che il 91% ha perso meno nelle fasi di ribasso degli ultimi cinque anni. Tutto merito, come molti affermano, del sovrappeso dei titoli tecnologici, che sono stati tra i protagonisti, e del sottopeso degli energetici?

Indici sostenibili, occhio alla selezione azionaria
Un rapporto sugli indici Morningstar rivela, in realtà, che la questione è più complessa. Partiamo dall’analisi della famiglia di Sustainability index, che sono basati sull’esclusione di aree critiche come le armi e il tabacco, oltre che di imprese con alte controversie, e sulla selezione delle società con il più basso ESG risk rating assegnato da Sustainalytics (gruppo Morningstar). In tutto sono 21 benchmark geografici (regionali e su singoli paesi). 18 di essi hanno battuto i corrispondenti tradizionali nel 2020, con l’eccezione dell’azionario globale, statunitense e canadese. I primi due hanno sofferto per la mancanza di titoli come Tesla, Amazon e Alphabet a causa del loro elevato rischio riconducibile a fattori ambientali, sociali o di governance. In Europa e Asia, per contro, la selezione azionaria ha determinato performance migliori. Nel Vecchio continente, a fare la differenza è stato il sovrappeso di società come ASML, Louis Vuitton Moet Hennessy, and Vestas Wind Systems e l’esclusione di Hsbc. Il confronto tra panieri sostenibili e tradizionali è a vantaggio dei primi anche su un orizzonte temporale di cinque anni.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Vai alla sezione Morningstar dedicata agli investimenti sostenibili.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Adobe Inc610,09 USD0,42Rating
Amazon.com Inc3.409,02 USD3,31Rating
Apple Inc144,84 USD0,75Rating
ASML Holding NV676,30 EUR1,52Rating
LVMH Moet Hennessy Louis Vuitton SE664,80 EUR-0,36Rating
NVIDIA Corp218,62 USD0,53Rating
Vestas Wind Systems A/S252,00 DKK3,28Rating

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy