Il mio fondo investe in derivati?

Le nuove statistiche di portafoglio di Morningstar consentono agli investitori di approfondire la reale esposizione dei fondi e capire esattamente dove vengono investiti i loro soldi.

Holly Black 01/10/2020 | 14:43

 

 

Holly Black: Benvenuti a Morningstar. Sono Holly Black. Con me c'è Kai Wu, analista di Morningstar. Ciao.

Kai Wu: Ciao.

Black: Quindi, Kai, Morningstar sta introducendo alcune nuove statistiche e datapoint di portafoglio che permetteranno agli utenti di capire meglio come i fondi stanno utilizzando i loro soldi. Alcuni realizzeranno che i fondi in cui investono stanno usando dei derivati. Una parola, questa, che in alcuni casi può spaventare. Inizierò questa intervista, quindi, chiedendoti: cos'è un derivato?

Wu: Questa è un'ottima domanda, Holly. I derivati sono strumenti specializzati che aiutano un gestore di fondi a gestire il rischio e il rendimento del portafoglio. E sono in genere utilizzati perché a fronte dell’investimento di una piccola quantità di denaro si è in grado di gestire una porzione molto più ampia di rischio all'interno del portafoglio. Quindi, mentre la maggior parte degli investitori conosce i derivati per lo scandalo delle obbligazioni subprime e per la crisi finanziaria del 2008, la verità è che il più delle volte vengono utilizzati effettivamente per ridurre il rischio. Quindi, se ad esempio gestisci un fondo azionario statunitense che investe in azioni scambiate in euro, tendi a voler gestire il rischio di cambio tra queste valute. E per questo usi un derivato. Per questo motivo sempre più spesso vediamo che i fund manager utilizzano questi strumenti e non è necessariamente una cosa negativa per gli investitori. Allo stesso tempo, però, dobbiamo assicurarci che il modo in cui un fondo utilizza i derivati sia trasparente e che il loro impatto sul portafoglio abbia senso.

Black: Ora, quindi, quando cerco un fondo su Morningstar potrò vedere nella sezione Portafoglio questa nuova statistica sull’Esposizione Economica. Ian che modo questo aiuterà gli investitori?

Wu: Per rappresentare i derivati partiamo dall'asset allocation. Per anni la nostra visione dell'allocazione degli asset è stata un elemento chiave per rappresentare le fonti di rischio e rendimento del fondo e sebbene la nostra visione attuale sia ancora corretta da un punto di vista teorico, presenta alcuni limiti quando si cerca di rappresentare i risultati di alcuni comparti, in particolare quelli che utilizzano i derivati. Ecco perché le statistiche sulla Esposizione Economica migliorano la nostra metodologia al fine di misurare quanto i derivati siano usati per ridurre il rischio in portafoglio e quanto invece per assumere rischi. Abbiamo creato una nuova sezione chiamata Valore di Mercato che mostra dove un fondo investe il proprio denaro. Dunque, quando si si mettono insieme queste due informazioni si ha una rappresentazione più chiara di come i derivati influiscono sulle fonti di rischio e rendimento del fondo.

Black: Immagino che molte persone pensino che i derivati siano degli strumenti piuttosto opachi, forse anche segreti. Da dove prendi quindi questi dati?

Wu: Per generare queste statistiche raccogliamo datapoint particolari. Pertanto, le sezioni Esposizione Economica e Valore di Mercato sono disponibili solo per i fondi che ci forniscono questo tipo di informazioni. Poiché riteniamo che queste statistiche forniscano una rappresentazione più trasparenza, abbiamo investito molto denaro e risorse umane nella raccolta di questi nuovi dati. Da leader nella raccolta di dati di portafoglio posso dire che abbiamo già avuto già un discreto successo dalla collaborazione con le società di gestione, e allo stesso tempo stiamo anche assistendo alla tendenza del settore verso una maggiore trasparenza. Pertanto, speriamo che questi due fattori si rafforzino ulteriormente in modo da permetterci di estendere in maniera significativa la copertura di queste nuove statistiche a un numero sempre maggiore di fondi.

Black: Bene, tutto ciò suona alla grande in teoria. Ma puoi guidarci attraverso un esempio di come possiamo effettivamente utilizzare questi nuovi dati?

Wu: Certo. Quindi, esaminiamo un esempio reale. Questo è un fondo che utilizza derivati per assumere maggiori rischi sul mercato azionario. E quando guardi l’asset allocation classica, vedi grandi posizioni lunghe e corte in bond, liquidità e altro. Questi numeri creano confusione e non ci fanno capire in realtà cosa stia facendo davvero questo gestore. Sta prendendo a prestito del denaro o sta andando molto corto sul reddito fisso?

Ora, diamo un'occhiata all'Esposizione Economica. Rimuovendo l'impatto dei derivati possiamo avere un quadro più chiaro di ciò che sta facendo il fondo. Complessivamente, notiamo che alloca l’87% in azioni, il 71% in obbligazioni e il 39% in contanti. La somma di questi numeri è superiore al 100%, quindi possiamo dire che questo fondo sta utilizzando la leva. Se infine guardiamo alla sezione Valore di Mercato monetario si nota come la maggior parte del denaro è investito in obbligazioni. Questo ci dice quindi che gran parte dell’esposizione alla liquidità e all’equity è frutto dell’utilizzo di derivati. Questo esempio dimostra come utilizzando la sezione Valore di Mercato insieme a quella Esposizione Economica si ottenga un'immagine molto chiara di come questo fondo utilizza la leva.

Black: Kai, è fantastico. Grazie mille per il tuo tempo. Per Morningstar, Holly Black.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria News fondi

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Holly Black

Holly Black  is Senior Editor, Morningstar.co.uk

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies