Morningstar avvia la copertura di Nexi

Gli analisti stimano un fair value di 13,2 euro e valutano un Economic moat pari a Medio. Alle attuali quotazioni di mercato il titolo presenta un rating di due stelle.

Niklas Kammer 25/08/2020 | 12:40
Facebook Twitter LinkedIn

Morningstar ha avviato la copertura di Nexi, azienda che fornisce servizi di merchant acquiring (contratti con gli esercenti per i pagamenti elettronici), emissione di carte e gestione di bancomat per le banche italiane e servizi più diretti per gli esercenti, con una stima del fair value di 13,2 euro e una valutazione dell’Economic moat pari a Medio. Alle attuali quotazioni di mercato il titolo presenta un Morningstar rating pari a 2 stelle (report aggiornato al 7 agosto).

Il mercato dei pagamenti elettronici in Italia è dominato dalle banche, che controllano il 93% degli acquisti e quasi tutti i canali di distribuzione delle emissioni, rendendo vitali i rapporti bancari per qualsiasi azienda del settore. Nexi, dalla sua, vanta rapporti con circa 150 banche e con la maggior parte di esse ha stretto accordi di distribuzione pluriennali che le consentono una più ampia diffusione dei suoi servizi. Inoltre, grazie all’integrazione nelle operazioni degli esercenti commercianti riesce ad esercitare su di essi un forte potere contrattuale. Mentre l’elevata mole di pagamenti gestiti in Italia le garantisce elevate economie di scala.

Apprezziamo il posizionamento di Nexi all’interno del settore e valutiamo positivamente la decisione di acquisire il ramo merchant acquiring di Intesa Sanpaolo, che va nella direzione di rafforzare ulteriormente il suo potere contrattuale nei confronti dei commercianti e di migliorare i margini di profitto.

Le prospettive di crescita
In Italia il contante resta ancora la forma di pagamento dominante e nonostante non prevediamo che a breve il paese raggiunga la media europea nell’utilizzo delle carte stimiamo una crescita media dei volumi delle operazioni attorno al 10% nei prossimi cinque anni per effetto dell’aumento degli acquisti e della maggior diffusione delle carte di pagamento. Inoltre, Nexi beneficerà anche di un graduale passaggio da schemi di addebito nazionali a schemi di debito e credito internazionali supportati dai circuiti Visa e Mastercard.

In questo modo l’azienda non solo guadagnerà margini più elevati, ma offrirà anche una migliore offerta di servizi a commercianti e banche. Inoltre, i circuiti di carte internazionali fanno un uso maggiore di tecnologie di pagamento più recenti che aumenteranno la domanda di terminali POS più avanzati e dunque dovrebbero generare ulteriori introiti per Nexi.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Nexi SpA9,06 EUR4,45Rating

Info autore

Niklas Kammer  Analista azionario di Morningstar